Covid-19, se avete questi nuovi sintomi fate un tampone. Il virus muta

Coronavirus e nuovi sintomi: secondo i dati del ministero della Salute ci sarebbero delle mutazioni del virus. Ecco quando fare il tampone

Nuovi sintomi Coronavirus
Tampone molecolare Coronavirus (Pixabay)

L’emergenza Coronavirus In Italia continua a dare preoccupazione agli italiani. Costretti a fare i conti con i numeri del contagio ed un bilancio di vittime ancora pesante. Anche se nelle scorse ore c’è stata una certa alternanza nei dati in merito al tasso di positività, filtra un cauto ottimismo per il futuro. Tanto che si parla di cambiamento del limite orario per il coprifuoco e meno restrizioni entro maggio.

In attesa delle decisioni del governo Draghi in merito, è arrivata una nota dal ministero della Salute che mette in guardia i cittadini in quanto le mutazioni del virus starebbero portando a nuovi sintomi diversi da quelli classici del passato. Che portavano a confonderlo spesso con l’influenza stagionale.

Leggi anche: Principe Filippo, la torta nunziale ed il tesoro inestimabile nascosto

Intanto in Italia imperversa il dibattito sulla campagna vaccinale e sulle conseguenze che si temono sulle prime dosi soprattutto di AstraZeneca. Brutta frenata nei numeri della vaccinazione in tutte le regioni, con accuse che anche in questo caso rimbalzano tra governatori locali e membri dell’esecutivo.

Coronavirus, ecco i nuovi sintomi dalle varianti

Nuovi sintomi Coronavirus
Contagio Coronavirus (Pixabay)

Tanto si è parlato di efficacia dei vaccini sulle cosiddette varianti del Coronavirus. Che intanto sembra essere variato rispetto ai sintomi che i positivi di volta in volta manifestano dopo un tampone. Meno febbre e meno tosse. La nota dal ministero della Salute e dell’Office for national statistics conferma che rispetto ad un anno fa i pazienti mostrano meno problemi respiratori.

Nello specifico si legge che su un campione di 20mila persone positive in GB ci sono sempre meno casi legati a difficoltà respiratorie. Ma in compenso compaiono altri sintomi. Che in passato hanno colpito i giovani. Parliamo della stanchezza diffusa del vomito e della diarrea. Non riscontrata più nemmeno la perdita di gusto ed olfatto.

Leggi anche: Michelle Hunziker, quanto guadagna la celebre conduttrice? Patrimonio pazzesco

Tanti i disturbi gastrointestinali che hanno lamentato i nuovi positivi, che sono sempre più anche i giovani. Con la soglia dei malati che si è abbassata di parecchio rispetto al passato.