Tasse in aumento, ecco dove si paga di più in Italia

Negli ultimi anni gli italiani hanno dovuto far fronte ad un continui rincaro delle tasse. Scopriamo insieme in quali città i cittadini hanno pagato di più.

Fisco
Calcolo tasse (Pixabay)

I dati elaborati dal Servizio Lavoro Coesione e Territorio della UIL, negli ultimi 5 anni la TARI, la tassa sui rifiuti, è aumentata in media del 2,4%. In buona sostanza le famiglie hanno pagato in media 307 euro a dei 299 del 2016. Il rincaro non è stato distribuito in maniera omogenea.

Purtroppo quello relativo alla TARI è una situazione che spesso si ripete anche per altre tasse. Le famiglie italiane hanno dovuto fare spesso i conti con gli incrementi per le spese legati a servizi e imposte. Andiamo insieme a scoprire chi ha pagato di più in questi anni.

Leggi anche: Fedez, mega incasso con la figlia Vittoria: le cifre super

Tasse, aumento della TARI: chi ha pagato di più

Notifiche fiscali
Calcolo Tasse (Pixabay)

Lo studio UIL ha certificato le zone del nostro paese dove le tasse hanno una maggiore incidenza sulle famiglie. In particolare, in riferimento alla Tari, il costo più alto è stato quello registrato a Trapani, ben 494 euro all’anno. A seguire in questa particolare classifica Crotone con 476 euro e Benevento con 472. I rincari degli ultimi anni coinvolgono in particolare le città del sud come dimostrano i dati relativi a Reggio Calabria con 461 euro, Salerno con 455 euro, Messina 450 euro e Napoli 442 euro. L’unica città del nord Italia dove il costo della Tari è da considerarsi alto è Asti con 455 euro in media all’anno.

Fanno da contraltare ai dati sopracitati quelli relativi alle città con l’incidenza minore rispetto alla TARI. A Potenza  le famiglie hanno pagato 133 euro l’anno, a seguire Novara con 164 euro e Belluno con 170 euro.

Leggi anche: Quando Alessandra Amoroso vinse 200 mila euro: “Mamma, ora ti prometto…”

Seguono Macerata con 179 euro, Brescia con 184 euro, Vercelli con 183 euro, Ascoli Piceno con 186 euro e Pordenone con 188 euro. In questo caso l’unica città del sud Italia che rientra tra quelle con un costo basso della TARI è Vibo Valentia con 190 euro.