Now Serie A, cosa c’è da sapere prima di attivare l’abbonamento

Now Serie A, attenzione a non commettere un grave errore prima di attivare l’abbonamento. Ecco di cosa si tratta 

Screenshot dal sito ufficiale di Now

Dopo il ribaltone annunciato in Italia per i diritti televisivi della Serie A, c’è già chi giustamente inizia a sondare il terreno in vista della prossima stagione. E nel mirino di molti consumatori c’è finito soprattutto Now, ovvero l’emittente streaming che offre contenuti calcistici a prezzi particolarmente interessanti. Lanciato nel 2014 come una sorta di succursale di Sky, negli anni ha ottenuto sempre più indipendenza e intraprendenza fino a diventare un importante punto fermo anche per la trasmissione di eventi sportivi.

Leggi anche: Diritti tv, Sky non trasmetterà la Serie A. Cosa accadrà ora?

Serie A-Now, attenzione a quest’errore 

Dazn Gratis
Pallone da calcio (Foto Pixabay)

Già adesso sono tantissimi gli abbonati. Ma a tal proposito c’è un errore da non commettere: l’abbonamento di quest’anno, ovviamente, durerà solo fino a fine stagione calcistica. Il che significa che chi sottoscriverà adesso un accordo con Now, non potrà beneficiare di quel pacchetto anche la prossima stagione ma al massimo fino a maggio.

Per quanto riguarda invece l’ambito triennio 2021-14, bisognerà attendere gli sviluppi delle prossime settimane con tanto di nuove offerte. Per ricapitolare, allo stato attuale il servizio offre 7 gare su 10 di Serie A, i match di Champions, Europa League e anche gli Europei di calcio per quest’estate. Inoltre è disponibile anche la visione di altri sport come Formula 1, Moto GP e tennis.