Politiche monetarie, i mercati in attesa dei verbali della Fed e della Bce

Politiche monetarie ed attesa dei mercati: dopo i giorni caratterizzati dalle festività pasquali si conosceranno le strategie proposte da Fed e Bce

Politiche monetarie
Borse europee (Foto Pixabay)

I mercati nei prossimi giorni saranno inevitabilmente caratterizzati dalle festività pasquali, che porteranno delle pause obbligate prima della ripresa prevista da martedì prossimi. In attesa delle decisioni sulle politiche monetarie di Fed e Bce, ci sarà uno stop ce inviterà gli investitori a fare delle riflessioni sull’andamento delle borse alla chiusura ed in vista della ripresa.

C’è attesa per le decisioni che Fed e Bce intenderanno intraprendere, con le strategie da attuare che verranno elencate nei verbali che si potranno consultare nei prossimi giorni. Importanti segnali arriveranno in ogni caso dall’inflazione Usa e cinese. Nella giornata di Pasquetta le borse mondiali resteranno chiuse, ma come detto ci saranno tanti segnali macroeconomici che dovranno essere monitorati.

Leggi anche: Vaccini, il Consiglio di Stato accoglie il ricorso contro Walter Ricciardi

Il riferimento è  all’indice Pmi dei servizi in Giappone, ma anche l’indice Ism manifatturiero degli Usa. Da non sottovalutare nemmeno il tasso di disoccupazione nell’Unione Europea, che l’Istat ha anticipato per il nostro paese.

Politiche monetarie: si attendono i dati per la ripresa

Politiche monetarie
Andamento mercati (Foto Pixabay)

Politiche monetarie in attesa delle scelte di Fed e Bce. Nei prossimi giorni, a partire da martedì, si attendono i dati sul tasso di disoccupazione nell’Unione europea, dato che potrà sicuramente essere macchiato dall’emergenza Coronavirus che ha portato a numeri difficili dopo le chiusure forzate dai lockdown nei paesi membri.

Nella giornata di mercoledì invece verranno diffusi i verbali del Federal Open Market Committee e della Federal reserve. Per giovedì invece sono previsti i dati della Bce che pubblicherà i verbali sulla riunione operativa del mese di marzo.

Leggi anche: Nuova postepay green per i ragazzi dai 10 ai 17 anni. Ecco come funziona

In tutti i paesi, non solo quelli europei, si fa fronte ad una crisi che ha investito anche i settori economici ed il campo degli investimenti. Cruciali saranno i primi giorni di aprile, quelli del post pasqua, per poter fare delle previsioni e delle stime per i prossimi mesi.