Perché è importante fare il backup dei propri dati sul computer

Fare il backup dei dati presenti sul computer o sullo smartphone è fondamentale e mette al riparo da danni che possono essere anche molto costosi.

Perché è importante fare il backup dei propri dati sul computer
Perché è importante fare il back up dei propri dati sul computer (foto: pixabay)

La necessità e l’importanza di fare un backup dati diventa ancora più fondamentale nella situazione che viviamo in cui molta attività lavorativa si svolge da casa e non su sistemi aziendali che realizzano automaticamente il backup.

Con lo smart working dovuto alla pandemia, la necessità di fare un backup dei dati che si trovano sullo smartphone o sul computer è diventato di importanza centrale nella vita di chiunque lavori da casa. Ma fare il backup dei propri dati è importante per tutti gli utenti. Ecco perché.

Leggi anche: Recovery Plan, c’è un nuovo bonus per le auto elettriche

Backup dei dati: cosa fare e perché

Perché è importante fare il backup dei propri dati sul computer
Perché è importante fare il back up dei propri dati sul computer (foto: pixabay)

Lo scorso 31 marzo è stato il World backup Day 2021, una giornata che ha messo al centro l’importanza del backup dei dati. Se volete un esempio di quanto sia importante fare il backup dei dati privati e aziendali vi raccontiamo la storia di quanto successo al Data Center OVH, che si trova in Francia.

Qualche settimana fa questo Data Center è stato vittima di un incendio. Il problema è che i server di questo Data Center erano, per diverse aziende, l’unico luogo in cui erano immagazzinati migliaia e migliaia di dati personali e aziendali. Con l’incendio che ha distrutto parte dei server, è chiaro che parte di quei dati sono andati persi per sempre.

Un altro motivo per cui è importante fare il backup dei dati, siano essi aziendali o privati, è la malaugurata ipotesi che lo smartphone o il computer cadano vittima di un malware. Alcune tipologie di programmi malevoli, infatti, attaccano il computer i lo smartphone cancellando i dati presenti o sovrascrivendoli. Se non si è fatto il backup dei dati, tutto ciò che viene riscritto o cancellato va perso.

Lo smart working, uno dei derivati della pandemia che continuiamo a portarci dietro, rende il backup dei dati, in particolar modo quelli aziendali, più difficile. Chi lavora in azienda, infatti, molto spesso ha a disposizione un sistema per cui i dati dei computer aziendali vengono immagazzinati.

Leggi anche: Recovery Plan, approvato il progetto per la transizione ecologica

Quando si lavora in smart working, invece, si lavora molto spesso sul proprio portatile di casa. Diventa quindi molto importante fare a fine giornata una copia dei dati e dei file su cui si è lavorato. In questo modo, si evita una qualunque perdita di dati. Per una maggior sicurezza, gli esperti consigliano di fare due copie su due supporti diversi dei dati che si intendono salvare.

Un altro consiglio è quello di non pensare che i dati salvati sul Cloud possano bastare come backup. Periodicamente, è bene fare un backup fisico anche di ciò che si trova nel cloud per non incappare nei problemi che hanno avuto le società collegate al Data Center francese dico vi abbiamo parlato.