Dal Degan apre la dispensa del suo ristorante a chi ne ha bisogno

Lo chef stellato Alessandro Dal Degan che lavora ad Asiago ha affidato a Facebook una lettera aperta in cui invita quanti si trovino in difficoltà economiche tali da non potersi permettere di comprare i generi di prima necessità a recarsi presso il ristorante e poter così ricevere gratuitamente i prodotti della dispensa.

Dal Degan apre la dispensa del suo ristorante a chi ne ha bisogno
Dal Degan apre la dispensa del suo ristorante a chi ne ha bisogno (foto: youtube)

Grande gesto di solidarietà ad Asiago dove lo chef stellato di La Tana Gourmet, Dal Degan, ha affidato a Facebook una lettera aperta in cui invita chi ha bisogno a recarsi presso il ristorante e portarsi a casa ciò che serve dalla dispensa.

Leggi anche: Effetto Covid, cresciuto del 180% il delivery di cibo e bevande

Dal Degan e la dispensa solidale

Dal Degan apre la dispensa del suo ristorante a chi ne ha bisogno
Dal Degan apre la dispensa del suo ristorante a chi ne ha bisogno (foto: youtube)

L’iniziativa dello chef stellato di Asiago Dal Degan è sicuramente un gesto di cui parlare. Lo chef de La Tana Gourmet aveva già utilizzato, qualche mese fa, Facebook per esprimere pubblicamente la sua frustrazione dopo l’ennesimo dpcm che costringeva i ristoratori a tenere chiuso. Stavolta, invece, il social è stato utilizzato per diffondere un messaggio di speranza. Con una lunga lettera aperta, infatti, ha invitato quanti ne hanno bisogno a recarsi in totale anonimato al ristorante per poter usufruire di tutti i generi alimentari presenti nella dispensa e che il ristorante, ovviamente, non può utilizzare. nella lunga lettera leggiamo “Abbiamo ricevuto testimonianze di molte persone che non riescono a portare un pezzo di pane in tavola. E molte di queste persone non lo vogliono far sapere per vergogna. La vergogna, a nostro avviso, è tutt’altra cosa. Quindi, senza vergogna alcuna, se qualcuno ad Asiago o zone limitrofe, si trovasse in questa situazione ci scriva in privato. Abbiamo magazzini pieni di pane, pasta, riso e Farina che possono diventare un piatto caldo; molti dei quali non possiamo vendere e andrebbero buttati via. Rimarrà un segreto tra noi e te, nessuno lo verrà mai a sapere“.

Leggi anche: Isola dei famosi, quanto guadagnano le naufraghe e gli opininisti del reality

Nella situazione terribile che stiamo vivendo a causa della pandemia, il messaggio di Alessandro Dal Degan è sicuramente una piccola luce di speranza anche se allo stesso tempo fotografa quello che è proprio uno dei problemi, a livello psicologico, di molte persone che sono rimaste colpite dalla pandemia: il senso di vergogna per non poter più riuscire neanche ad andare a fare la spesa. Ma, facendo nostre le parole di Dal Degan, non è questa la vergogna.