Richiamo alimentare, allerta Ministero Salute: prodotto ritirato immediatamente

Richiamo alimentare per un prodotto in commercio: il ministero della Salute predispone il ritiro immediato. Scopriamo di quale si tratta

Ritiro alimentare
Corsia Supermercato (Foto Pixabay)

Ancora un richiamo alimentare per un prodotto in commercio e potenzialmente dannoso per la salute. Nelle ultime ore sono state tante le segnalazioni del ministero della Salute, che resta vigile sui controlli sugli alimenti in circolazione. Anche in un periodo critico dove le attenzioni sono rivolte all’emergenza sanitaria per la diffusione del Coronavirus, resta alta l’attenzione da parte del ministero.

Che nelle scorse ore ha segnalato l’ennesimo prodotto ritenuto nocivo per la salute. Andiamo a scoprire nel dettaglio di cosa si tratta, con l’avviso di oggi 23 marzo 2021 che ha imposto il ritiro dal commercio di alcuni lotti di un noto marchio operante in Italia.

Leggi anche: Calendario Fisco: cosa cambia nel 2021

Il ministero della Salute ha infatti elencato tutti i dettagli sui lotti ritirati. Nello specifico si parla di due lotti finiti sotto accusa e che richiedono il ritiro immediato dal commercio per evitare possibili danni alla salute ai consumatori.

Richiamo alimentare: il ministero della Salute lancia l’allerta

Richiamo alimentare
Prodotto richiamato (Ministero della Salute)

Richiamo alimentare per due lotti di barrette allo zenzero e al limone Céréal BIO, del marchio Nutrition & Santé Spa Italia. Il motivo del provvedimento è quello del rischio chimico. Nella nota dal ministero della Salute si legge come motivazione: “Contenuto di Ossido di Etilene dovuto alla presenza di Zenzero superiore ai limiti di legge”.

I lotti finiti sotto accusa sono: L030621 (35 grammi) con data di scadenza al 3 giugno 2021 e L221021 con scadenza 22 ottobre 2021, sempre da 35 grammi. Il rischio evidenziato è quello chimico, per questo viene richiesto la riconsegna al venditore qualora qualche consumatore fosse finito in possesso del prodotto.

Leggi anche: DL Sostegni, Reddito di cittadinanza anche con contratto di lavoro

Il produttore delle barrette è l’azienda Meraviglie S.r.l, con sede a Sommacampagna in via del Commercio 16, in provincia di Verona. La tempestiva comunicazione da parte del ministero della Salute dovrebbe aver garantito la massima celerità nelle operazioni. Si richiede pertanto la massima diffusione della notizia, in modo che si possa arrivare eventualmente ai consumatori che hanno acquistato un prodotto dei due lotti. E garantire la restituzione al punto vendita.