Mutuo prima casa, come ottenerlo senza la garanzia dei genitori

Mutuo prima casa: a differenza di quanto si crede c’è la possibilità per i giovani di ottenerlo senza la garanzia dei genitori.

mutuo
(pixabay)

Acquistare una casa è in molte casi il primo grande obiettivo dei giovani. Un investimento importante che potrebbe durare per tutta la vita. L’unico modo per poterlo portare a termine, a meno che non si posseggano già le risorse economiche, è quello di accendere un mutuo. Non sempre, però, si tratta di un’operazione facile.

Ovviamente bisogna rivolgersi alle banche per richiedere il credito necessario. Questo è un passaggio estremamente delicato. Bisogna ricordare che per acquistare un’abitazione oltre che i soldi del mutuo prima casa è necessario anche garantire una quota come acconto. In linea generale, infatti, la somma versata dalla banca coprirà il 90% del valore dell’immobile stesso.

Leggi anche: Mutuo, ecco cosa sta cambiando sulle rate in tempi di Covid

Mutuo prima casa: come ottenerlo 

mutuo
(pixabay)

Per agevolare l’accesso al credito, e di conseguenza al mutuo prima casa, è stato istituito il Fondo Garanzia Consap. Quest’ultimo può essere fornito a coloro che non sono proprietari di altri immobili ad uso abitativo. Questo è un requisito fondamentale per poter accedere al Fondo. In questo caso la copertura è del 100%.

La richiesta può essere fatta da un massimo di due beneficiari, ideale quindi per le giovani coppie e almeno uno dei componenti non deve aver superato i trentacinque anni alla data di presentazione della domanda. Altra priorità è quella che è concessa al nucleo familiare monogenitoriale con figli minori. Terza caratteristica per accedere al Fondo per il mutuo prima casa. 

Leggi anche: Mutuo, quando conviene rottamarlo e sostituirlo con uno più vantaggioso

Si tratta di una grande opportunità per i giovani che sognano di acquistare una casa. Di certo non è un’operazione facile da portare a termine ma nella gran parte dei casi questa può rappresentare l’unica possibilità.