WhatsApp, ecco come scoprire la posizione di chi ci manda messaggi

Potrebbe sembrare una invasione della privacy, ma scoprire la posizione di chi manda messaggi su WhatsApp potrebbe in realtà essere un modo per salvaguardare la propria sicurezza.

WhatsApp, ecco come scoprire la posizione di chi ci manda messaggi
WhatsApp, ecco come scoprire la posizione di chi ci manda messaggi (foto: pixabay)

WhatsApp è utilizzato quotidianamente da migliaia di utenti. Ma non tutti i messaggi che vengono scambiati sono positivi. Per proteggersi scoprendo dove si trovano le persone che mandano i messaggi è possibile utilizzare un semplice sistema.

Leggi anche: Rottamazione, il Covid cancella tutte le cartelle: annuncio in arrivo

WhatsApp, Ecco come trovare la posizione dei mittenti

WhatsApp, ecco come scoprire la posizione di chi ci manda messaggi
WhatsApp, ecco come scoprire la posizione di chi ci manda messaggi (foto: pixabay)

Per scoprire dove si trova che sta inviando messaggi tramite WhatsApp è necessario utilizzare la versione desktop dell’app di messaggistica istantanea. Vanno poi chiuse tutte le schede che si trovano in background.
Occorre precisare che è possibile rintracciare la persona che ha inviato i messaggi solo se questi sono recenti. Quindi non è possibile utilizzare questo sistema per rintracciare le coordinate di un utente se la conversazione è vecchia.

Il sistema funziona solo da desktop perché sfrutta proprio il sistema Windows. Innanzitutto occorre far apparire il Task Manager. Esiste una combinazione di tasti: Control + Alt + Canc. Aperto il Task Manager occorre premere Win + R. Il tanto Win è il tasto con il logo di Windows. Questo secondo passaggio apre il prompt dei comandi, cioè una piccola finestra dalla quale è possibile gestire Windows nella sua parte più profonda.

Leggi anche: Bonus spesa 2021: pronto sussidio di 500 euro da chiedere subito! Ecco come

Nel campo della finestra, che si chiama “Esegui”, occorre scrivere CMD e poi premere invio. Si aprirà allora un’altra finestra nella quale occorre digitare “netstat-an” e premere un’altra volta invio. Alla fine di questi passaggi sarà visibile l’indirizzo IP della persona che sta inviando i messaggi. Dall’indirizzo IP è facilmente possibile ritrovare la posizione geografica dell’utente utilizzando diversi siti disponibili in rete.

Questa procedura che può sembrare invasiva della privacy di chi manda i messaggi, ma può invece essere utilizzata per proteggersi da eventuali malintenzionati che potrebbero inviare messaggi minacciosi ed essere molto vicini.