Lotteria degli scontrini, oggi la prima estrazione: scopri se hai vinto

Estratti i primi biglietti fortunati della lotteria degli scontrini. Ecco come fare per scoprire se si è tra i 10 vincitori.

Lotteria degli scontrini
Pixabay

La grande attesa è finita. Oggi sono stati estratti i biglietti vincenti della lotteria degli scontrini. Sono stati svelati, quindi, i vincitori dei 10 premi da 100 mila euro per gli acquirenti e i 10 premi da 20 mila euro riservati ai commercianti.

È il caso di dire che i titolari dei biglietti fortunati sono stati letteralmente baciati dalla Dea Bendata. Ogni biglietto virtuale, infatti, ha una probabilità su 54,2 milioni di essere estratto. Questo perché ne vincono solo 10 su 542 milioni di biglietti virtuali generati.

I fortunati codici lotteria, come precedentemente comunicato dall’Agenzia dei Monopoli e delle Dogane, sono stati resi pubblici alle 13.00 sul canale Twitter della stessa. Quindi, i vincitori, oltre a ricevere una comunicazione in forma privata, potranno contare sul controllo attraverso il sito dall’Agenzia dei Monopoli e delle Dogane e l’area pubblica del portale lotteria.

Leggi anche: Lotteria degli scontrini, quante possibilità di vincita esistono davvero?

Lotteria degli scontrini, estrazioni mensili e settimanali

Lotteria degli scontrini
Pixabay

Quella di oggi è soltanto la prima estrazione del concorso a premi indetto dallo Stato. Ogni secondo giovedì del mese, infatti, si proclamerà la vincita di 10 biglietti lotteria. Potranno partecipare tutti quelli registrati dal sistema entro le 23:59 dell’ultimo giorno del mese precedente.

Nel caso in cui il secondo giovedì del mese dovesse coincidere con una festività nazionale, l’estrazione sarà rimandata al primo giorno feriale utile.

Leggi anche: Lotteria degli scontrini, come denunciare chi non emette la ricevuta

La comunicazione del vincitore in forma privata avverrà attraverso pec o sms, se il cittadino avrà indicato queste informazioni nell’area personale del sito della Lotteria. Si ricorda che per accedere al concorso si dovrà essere in possesso di Spid, Carta di identità elettronica o Carta nazionale dei servizi. Nel caso in cui non si disponesse dei contatti sopraindicati la comunicazione avverrà con ricevuta di ritorno.