SpaceX, previsto per stanotte nuovo lancio di satelliti

È stato spostato a stanotte il lancio del nuovo carico di satelliti firmato SpaceX. Doveva avvenire ieri.

SpaceX, previsto per stanotte nuovo lancio di satelliti
SpaceX, previsto per stanotte nuovo lancio di satelliti (foto: pixabay)

A causa di problemi tecnici e meteorologici il lancio del nuovo gruppo di satelliti della società SpaceX di Elon Musk è stato spostato da ieri notte a stanotte.

Leggi anche: Novità ARERA: quasi 200 euro di sconto su Acqua, Luce, Gas. L’accredito è automatico

SpaceX: missione Starlink

SpaceX, previsto per stanotte nuovo lancio di satelliti
SpaceX, previsto per stanotte nuovo lancio di satelliti (foto: pixabay)

Il nuovo carico di satelliti che prenderà il volo per lo spazio stanotte, alle 2:15 ora italiana, dalla Florida, decollando da Cape Canaveral, è la quinta missione Starlink del 2021. La missione arricchirà di nuovi satelliti la già ricca costellazione di stelle artificiali per le comunicazioni che la società di Elon Mask sta posizionando nell’orbita bassa terrestre.

Lo scopo ultimo della costellazione di satelliti Starlink di SpaceX è quello di creare una rete per la connettività internet a banda larga sempre più efficace e con il lancio di stanotte la costellazione Starlink si espande. Sono già stati fatti alcuni esperimenti in Inghilterra, che hanno dato risultati ottimi, tanto che l’azienda di Elon Mask ha deciso di aprire i preordini anche in Italia promettendo che la velocità di connessione verrà raddoppiata entro fine anno, grazie anche al miglioramento della copertura dovuto alle missioni che portano i satelliti in orbita.

La fine delle missioni Sarlink è fissata intorno al 2025, anno in cui molto probabilmente la società riuscirà a fornire una connessione a banda larga a tutto il pianeta , raggiungendo anche zone remote, navi, automobili ed aerei. Trovandosi nell’orbita bassa, il sistema promette di ridurre i tempi di latenza, andando così a risolvere i problemi che le connessioni internet satellitari di solito hanno.

Leggi anche: Pace fiscale, governo al lavoro sul nuovo decreto: cosa prevede
A portare il nuovo carico di satelliti in orbita sarà il razzo Falcon 9 e la speranza della società è che stavolta vada meglio dal punto di vista del recupero dopo il lancio. L’ultima volta infatti il Falcon 9 non era riuscito ad atterrare come voleva sulla nave drone che lo aspettava.