Bollo Auto, non tutti i contribuenti sanno che esiste una procedura per verificare lo stato dei pagamenti arretrati. Vediamo nel dettaglio. 

Pixabay

Nonostante si tratti di una tassa obbligatoria, capita spesso che i contribuenti Si dimentichino di pagare il bollo auto. Una situazione che spesso si protrae fin quando non si riceve una comunicazione dall’Agenzia delle Entrate in cui si invita il cittadino a verificare lo stato attuale delle tasse non pagate.

Il problema è che non tutti i cittadini conoscono le procedure per poter verificare lo stato di pagamento del bollo auto negli anni precedenti. Esistono due modi per poter completare questo passaggio. Il primo riguarda tutte quelle regioni la cui tassa automobilistica viene gestita direttamente dall’Agenzia delle Entrate: Marche, Sardegna, Valle d’Aosta, Sicilia e Friuli Venezia Giulia. 

Leggi anche: Bollo Auto: puoi non pagarlo più. Svelati i casi in cui non devi più pagare questa tassa

Bollo Auto, procedura per verificare stato pagamenti cambia a seconda della Regione

Pixabay

In questo caso, i contribuenti che risiedono in queste regioni devono recarsi nel sito istituzionale dell’Agenzia e cliccare nella sezione “servizi”. A quel punto, l’utente troverà a disposizione tra i vari link che si aprono uno denominato “Calcolo del Bollo Auto in base alla targa”.

A questa voce, inserendo le informazioni richieste, il contribuente avrà dunque la possibilità di poter verificare lo stato dei pagamenti di questa tassa. 

Leggi anche: Bollo Auto, l’esenzione passa agli eredi alla morte della persona disabile?

Chi invece abita nelle restanti regioni, dovrà invece rivolgersi al portale ACI. Anche qui, dopo aver effettuato l’accesso al sito, bisognerà successivamente cliccare sulla voce “Servizi” e in seguito sul link “Bollo Auto”. Il portale a quel punto richiederà all’utente alcuni dati da inserire per poi mostrare, una volta completato questo passaggio, lo stato dei pagamenti.