Aprire in continuazione WhatsApp o gli altri strumenti con cui rimaniamo in contatto con il resto del mondo in continuazione potrebbe nascondere una vera e propria patologia.

WhatsApp, un uso eccessivo può provocare seri danni alla salute
WhatsApp, un uso eccessivo può provocare seri danni alla salute (foto: Pixabay)

L’uso di WhatsApp e degli altri social network serve a mantenere contatti con il resto del mondo, ma se vengono utilizzati in maniera eccessiva possono essere sintomo o causa di alcune patologie.

Leggi anche: Whatsapp, proteggere l’account utilizzando il riconoscimento facciale

WhatsApp: rischi per la salute

WhatsApp, un uso eccessivo può provocare seri danni alla salute
WhatsApp, un uso eccessivo può provocare seri danni alla salute (foto: Pixabay)

Aprire in continuazione WhatsApp potrebbe causare, tra le altre cose, insonnia, difficoltà nel comunicare, o una vera e propria dipendenza. Soprattutto se utilizziamo, per esempio, i social network prima di andare a dormire potremmo avere problemi ad addormentarci. Chiaramente, dopo aver dormito male la notte, sarà più difficile essere produttivi durante il giorno. La prima cosa da fare e quindi interrompere l’utilizzo di WhatsApp e dei social almeno un’ora prima di andare a dormire.

Soprattutto nei giovani, che utilizzano i social per comunicare con i propri coetanei e per tenersi informati su ciò che fanno le loro sta preferite, l’utilizzo ossessivo dei social network e di WhatsApp potrebbe risultare in una vera e propria difficoltà di comunicazione quando i ragazzi si trovano a dover parlare con una persona che si trova fisicamente davanti a loro.

Leggi anche: Tik Tok denuncia di BEUC e Altroconsumo per violazione dei diritti dei consumatori

Inoltre, sui social network è più facile per i ragazzi essere vittima di cyberbullismo, di ricatti o subire minacce. Emblematico è il caso di Tik Tok e dei fatti tragici collegati a questo social.

Da ultimo, un utilizzo eccessivo dei social può trasformarsi in una vera e propria dipendenza. Esistono diverse ricerche a riguardo che mettono sullo stesso piano, per esempio, l’utilizzo eccessivo dei social con il bere e il fumare.

Tutto deriva dalla sensazione di benessere che lo stare collegati sui social produce nel cervello. Le sostanze rilasciate nel cervello generano quindi una sensazione positiva e l’essere umano cerca in continuazione questa sensazione positiva. In questo modo con un’esposizione eccessiva ai Social si rischia di trasformarsi in malati di telefonino.