Whatsapp, si tratta di una funzione di cui si parla da tantissimo tempo ma che gli utenti stanno ancora aspettando. Perché l’app non è ancora multidispositivo? 

WhatsApp su smartphone
Pixabay

Ormai da tantissimo tempo, gli utenti aspettano la possibilità di poter utilizzare WhatsApp da più dispositivi in contemporanea. Si tratta infatti di una funzione a cui Facebook lavora da molto tempo.

Al momento l’applicazione di messaggistica può essere usata soltanto da computer, ma rispetto all’app per smartphone, possiede diverse limitazioni che di certo non soddisfano gli utenti. Tra cui ad esempio, il fatto che comunque per funzionare, WhatsApp Web resti comunque vincolata al segnale emesso dallo smartphone. 

Leggi anche: WhatsApp, come eliminare i messaggi superato il limite di tempo

Whatsapp, qual’è la funzione che gli utenti attendono da anni …

Pixabay

L’innovativa funzione multidevice che gli sviluppatori intendono introdurre, consentirà invece di poter utilizzare lo stesso profilo su più dispositivi mobili ad esempio, eliminando tutte le scomodità con cui si scontrano gli utenti attualmente. Al momento però l’ostacolo maggiore riguarda quella che è forse la caratteristica più conosciuta e apprezzata della piattaforma, ovvero il sistema di crittografia end-to-end. 

Leggi anche: Whatsapp, arriva una nuova funzione video nella versione beta

Uno dei migliori nel garantire la privacy degli utenti, ma allo stesso la vera criticità che impedisce all’applicazione di poter funzionare su più dispositivi contemporaneamente. Sembra però che gli sviluppatori siano ormai vicini a trovare una soluzione che possa risolvere questo problema.