Omicidio Ilenia Fabbri, proseguono le indagini: ancora nessun indagato

L’omicidio di Ilenia Fabbri è ancora avvolto nel mistero. Gli inquirenti continuano ad indagare ma al momento, non risulta nessun iscritto al registro degli indagati. 

Pixabay

La morte di Ilenia Fabbri continua a restare avvolta nel mistero.

Gli inquirenti non hanno infatti ancora iscritto nessuno nel registro degli indagati mentre dall’autopsia emergono nuovi dettagli. La donna è stata uccisa con un taglio al collo molto profondo. Al momento, si continua dunque ad ascoltare tutti i parenti e amici della vittima per raccogliere quante più informazioni possibili.

Dalla sua abitazione è stato sequestrato un coltello che si presume sia l’arma del delitto. Gli interrogatori ai familiari della vittima sono andati avanti fino alle ore 2 di stanotte e sia il padre che la figlia hanno un alibi che li scagiona da qualunque ipotesi di accusa.

Leggi anche: Omicidio Vannini, Nuzzi contro Selvaggia Lucarelli: “Proposta indegna”

Omicidio Ilenia Fabbri, la testimonianza dell’amica

Pixabay

Trattandosi di un omicidio efferato e violento, in cui la colluttazione ha sicuramente portato la donna a difendersi e reagire, gli inquirenti ipotizzano però che il suo omicida porti ancora addosso i segni del delitto, come ad esempio dei graffi.

Un’amica di Ilenia Fabbri ha rilasciato nei giorni scorsi un’intervista al giornale “Il resto del Carlino” in cui ha dichiarato che la donna aveva avuto in passato una disputa legale con il marito. Una situazione che secondo l’amica la preoccupava molto, anche se sembra che negli ultimi tempi, le divergenze con l’ex compagno si fossero appianate.

Leggi anche: Siracusa, Centro Antiviolenza istituisce numero mobile per chiedere aiuto

Si erano sentite per telefono il giorno prima dell’omicidio. Gli inquirenti continuano dunque ad indagare e a raccogliere quanti più elementi possibili, ma per il momento, la morte di Ilenia Fabbri resta ancora avvolta nel mistero.