Tesla, la società fondata da Elon Musk, abbatte la concorrenza grazie al crollo dei prezzi di Model 3, scesi anche fino a 38 mila euro.

Da Tesla arriva un grande novità. Dall’aggiornamento del configuratore, per tutti i Paesi europei, è stato possibile vedere che sono stati previsti costi molto bassi. La società di Elon Musk, quindi, abbassa ancora i prezzi in particolare quelli di Model 3 che diventa ufficialmente un vero e proprio modello alla conquista del mercato.

In particolare, partendo dalla colorazione di serie e senza optional, ora la Standard Range Plus parte da 47.900 euro, ovvero il vecchio prezzo con gli incentivi già scalati, ma in questo caso sono ancora da applicare. Il configuratore, infatti, presenta il costo chiavi in mano di 42.750 euro, ovvero il prezzo totale con i 6.000 euro – senza rottamazione – dei provvedimenti statali già detratti.

Leggi anche: Tesla, in arrivo l’inverter solare per impianti fotovoltaici

Tesla, i modelli della società di Elon Musk che stanno scalando il mercato

Tesla Elon Musk
Pixabay

La Long Range è ora un modello estremamente appetibile. Al momento, infatti, al vecchio prezzo della SR+ sono offerti 580 km di autonomia a partire da 53.990 euro, sempre con incentivi ancora da scalare.

Leggi anche: Tesla, sorpasso su Facebook in borsa: capitalizzazione record

Perfino il modello Performance, con cerchi da 20″, dettagli in carbonio, freni sportivi, velocità massima di 261 km/h e accelerazione da 0 a 100 in 3,3 secondi, ora rientra negli incentivi statali, con un prezzo di partenza pari a 60.990 euro. Questo vuol dire poter avere un auto sportiva e all’avanguardia alla cifra di circa 50.000 euro. Tale discorso è subordinato alla rottamazione della vecchia vettura.