Pixabay

Cartelle esattoriali, non tutti i contribuenti sanno che bastano pochi click per controllare stato dei pagamenti e procedure per saldo e rateizzazione. 

Non si placano le polemiche intorno alle quasi cinquanta milioni di cartelle esattoriali che stanno per essere notificate dall’Agenzia delle Entrate, dopo la sospensione dello scorso anno. Il governo però, è perfettamente consapevole di come un salasso del genere, in un momento di profonda crisi economica come quello che stiamo vivendo, vada evitato in tutto i modi.

Per questo, come anticipato dal Ministero dell’Economia nei giorni scorsi, si stanno studiando nelle misure per rendere sostenibile una nuova sospensione che sicuramente presenterà un conto molto salato alle casse dell’erario. 

Leggi anche: Cartelle esattoriali, prolungati i termini della prescrizione fiscale

Cartelle esattoriali, come accedere al portale dell’Agenzia delle Entrate

Equitalia cartelle esattoriali
Pixabay

Non tutti i contribuenti sanno però che è già adesso possibile controllare on line se hanno ricevuto una di queste cartelle esattoriali e se dunque, risultano attualmente morosi nei confronti del fisco italiano. Si tratta infatti di una procedura che può esser sbrigata facilmente recandosi sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Accedendo al portale istituzionale, è possibile infatti verificare se esistono cartelle e a nostro nome e anche le procedure relative al loro pagamento e rateizzazione. Esistono diversi modi per accedere a questo servizio on line. 

Leggi anche: Cartelle esattoriali, notifica prevista per i prossimi giorni: i dettagli

Il contribuente ha in primo luogo la possibilità di entrare nell’area riservata utilizzando come credenziale lo SPID, il Sistema Pubblico di Pagamento Digitale, oppure tramite la CIE, la Carta d’Identità Elettronica. In alternativa, ci si può registrare, per accedere in seguito al portale attraverso Fisconline.