Agenzia delle Entrate Cie
Foto Pixabay

Agenzia delle Entrate Cie: importante novità per questo 2021. Sarà infatti possibile accedere sulla piattaforma dell’ente anche attraverso la carta d’identità digitale. 

Arriva una chiave d’accesso per il sito dell’Agenzia delle Entrate, nonché un’importante novità per questo nuovo 2021. Da martedì scorso, infatti, è possibile entrare sulla piattaforma on line anche attraverso la Cie, ovvero la Carta d’identità elettronica. Salgono così a quattro le possibilità di accesso: Fisconline/Entratel, Spid, CNS e ora anche quest’ultima novità che renderà sempre più semplice l’entrata sul sito per avere sotto controllo la propria posizione fiscale.

Agenzia delle Entrate Cie: novità importanti 

agenzia delle entrate
Foto Pixabay

Sul sito apparirà così anche “entra con CIE” tra le altre varie opzioni in blu sulla destra. Una volta cliccato sopra, servirà nient’altro che inserire il codice pin di 8 cifre del documento digitale utile per accedere a tutti i servizi on line della Pubblica amministrazione. Semplici contribuenti e professionisti di varie categorie potranno così interfacciarsi con l’ente direttamente in via telematica, senza fastidiose e pericolose file in tempi di Covid-19.

Leggi anche: Agenzia delle Entrate, multe in arrivo per alcuni contribuenti

L’agenzia ha comunicato la novità col seguente comunicato diramato attraverso il provvedimento numero 8160, sottolineando proprio l’aspetto relativo alla sicurezza collettiva in tempi di pandemia: “Un ulteriore passo verso un modello di gestione e relazione da remoto, particolarmente utile nell’attuale situazione di emergenza sanitaria, che consente ai contribuenti di evitare attese e di avere sempre le informazioni a portata di mano e svolgere numerose operazioni senza necessariamente doversi spostare dalla propria abitazione o dal proprio ufficio”.

Leggi anche: Cartelle esattoriali, prolungati i termini della prescrizione fiscale

Così ecco la novità: “L’accesso di cui al comma 2-quater [ai servizi in rete erogati dalle pubbliche amministrazioni che richiedono identificazione informatica, ndr] può avvenire anche con la carta di identità elettronica e la carta nazionale dei servizi”. E sono già molteplici le operazioni che potranno essere eseguite comodamente da un pc. Tra queste ci sono l’invio del modello 730, le dichiarazioni di successione, le registrazione di contratti di locazione, la consultazione del cassetto fiscale e l’utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica e la richiesta del codice fiscale.

Ovviamente, con la stessa modalità, sarà possibile anche accedere ai servizi on line dell’Agenzia delle Entrate Riscossione al fine di confermare richieste di rateizzazione, verifica cartelle, inserire o modificare Iban, controllare gli stati dei vari pagamenti e recuperare i bollettini necessari per le rottamazioni.