Netflix
Pixabay

La serie danese Equinox, che ha scalato in pochissimo tempo la top 10 di Netflix, riporta al centro dell’attenzione l’antico culto di Ostara, custode della Primavera.

Equinox, adattamento televisivo di un podcast – quasi – omonimo, lascia nei fan tanti dubbi e poche risposte. Una cosa, però, è certa: la platea di Netflix ha apprezzato la nuova serie. Il titolo, infatti, ha impiegato pochissimo tempo per finire nella top 10 della piattaforma di streaming.

Leggi anche: Netflix, rincari sugli abbonamenti nel 2021

Netflix, la trama di Equinox

Netflix
Pixabay

Equinox racconta la storia di una giovane madre, Astrid, con un passato pesante alle spalle. Sua sorella, Ida, infatti, è scomparsa all’età di 18 anni la sera prima del diploma insieme a venti compagni di classe. Il pulmino sul quale viaggiava si è ribaltato in un bosco e soltanto tre ragazzi sono sopravvissuti. Sulla scena nessun segno di violenza e soprattutto nessun corpo. Cosa sia accaduto rimane un mistero anche per chi ha avuto salva la vita.

Leggi anche: Mac, quali sono i modelli per guardare contenuti Netflix in 4K

Jakob, Amelia e Falke, i migliori amici di Ida, sono sopravvissuti, ma hanno perso ogni ricordo o traccia di razionalità. Solo Jakob, in un ultimo momento di lucidità, decide di chiamare Astrid per confessare una verità rimasta a lungo taciuta. La vicenda che prende forma dalle sue parole è inquietante e confusa. Le azioni di quattro ragazzini si erano intrecciate pericolosamente con la potenza oscura degli dei.

Da quel momento, Astrid, perseguitata per tutta la vita da tremende visioni di un Sottosopra nebbioso e buio, si persuade a partire per Copenaghen e, una volta lì, a ricostruire quanto successo a sua sorella Ida.