Pixabay

WhatsApp, diversi utenti segnalano di aver ricevuto un messaggio in cui vengono informati che a breve l’app non sarà più gratuita. Vediamo nel dettaglio cosa sta succedendo. 

Fin dalla sua nascita, gli sviluppatori di WhatsApp, si sono continuamente preoccupati di aggiornare frequentemente la piattaforma in modo da venire incontro alle diverse criticità segnalate nel tempo dagli utenti, per migliorare costantemente la loro esperienza all’interno dell’app di messaggistica.

Sicuramente uno dei punti di svolta per Whatsapp, che ha contribuito in modo decisivo a renderla una della piattaforme più conosciute e utilizzate al mondo, con oltre un miliardo e mezzo di utenti, è stata la decisione, poco dopo il suo lancio, di renderla totalmente gratuita.

Non in molti forse lo ricorderanno, ma all’inizio, era prevista una piccola sottoscrizione annuale per poter scaricare e usa l’app, che aveva un costo pari a 0,89 euro. 

Leggi anche:

Whatsapp, ritorno al vecchio abbonamento annuale? 

Pixabay

Un vero e proprio abbonamento, che però era stato cancellato poco tempo dopo il suo lancio.

Ma da alcuni giorni, diversi utenti su internet, hanno iniziato a raccontare di aver ricevuto un messaggio in cui venivano informati che a breve, l’applicazione sarebbe ritornata pagamento.

Una notizia che ha immediatamente creato il panico tra gli utenti, anche perché si tratterebbe di una rivoluzione (e probabilmente in negativo) della piattaforma. Ma per fortuna, non c’è nulla di cui preoccuparsi. 

Leggi anche: WhatsApp, attenzione all’app che spia gli utenti

Leggi anche: WhatsApp, come ogni anno ritorna la solita truffa: di cosa si tratta

Il messaggio in questione infatti è una fake news che nulla ha a che vedere con WhatsApp. Si può dunque stare tranquilli, perché l’applicazione resterà gratuita e non ci sarà nessun ritorno al vecchio abbonamento.