La Apple ha depositato il brevetto per la realizzazione di un iPhone pieghevole. Ma lo metterà in commercio solo a determinate condizioni. 

Per il momento è solo una possibilità, ma considerato che Apple ha comunque deciso di presentare il brevetto per questo innovativo progetto nulla ci vieta di pensare che possa diventare realtà. L’azienda di Cupertino sta infatti lavorando a un iPhone pieghevole.

E il documento depositato affronta diverse criticità che non ne permettono ancora la realizzazione. D’altronde gli smartphone pieghevoli sono ancora difficilissimi da creare per diversi motivi. Ad esempio la fragilità degli schermi pOLED che risultano molto facile da graffiare. 

Leggi anche: Aziende tecnologiche si alleano contro Apple: c’è anche Spotify

Apple, iPhone pieghevole: il display sarà composto da materiale autorigenerante

E sembra che l’ipotesi di Apple per ovviare a questo problema sia quello di realizzare un display composto esclusivamente da materiale autorigenerante. Secondo quello che riporta il brevetto infatti, lo schermo verrebbe protetto da uno tipologia di materiale in grado di ripararsi da solo senza che ci sia bisogno di nessun intervento esterno.

Una soluzione quasi fantascientifica e che sembra provenire direttamente dal futuro. E non è ancora chiaro come intendano realizzarla gli esperti. Su una cosa l’azienda di Cupertino sembra avere le idee chiare. Un futuro iPhone pieghevole non dovrà presentare nessun tipo di svantaggio, che sia estetico o funzionale, rispetto ai modelli tradizionali.

Leggi anche: Apple, a breve sul mercato un nuovo smartwatch economico