agenzia delle entrate

L’Agenzia delle Entrate, tramite il provvedimento numero 107673, ha dato il là al nuovo modello di denuncia di premi e accessori che sono stati incassati nell’anno precedente. Istruzioni e specifiche tecniche sono comprese, quest’ultime necessarie durante la trasmissione dei dati. Il modello di denuncia deve essere presentato entro il 31 maggio 2019.

Insieme alla denuncia di premi e accessori riguardanti il 2018, i soggetti devono comunicare i seguenti dati:

  • Nell’ambito della responsabilità civile riguardante i danni che sono stati causati da veicoli a motore e natanti, il Contributo al Servizio Sanitario Nazionale calcolato sui premi assicurativi di cui sopra;
  • L’ammontare dei premi che riguardano i rami responsabilità civile diversi, incendio, furto, auto rischi diversi e l’importo a favore del Contributo al Fondo di Solidarietà per le vittime di estorsione e usura;
  • Gli importi che ogni anno vengono versati alle provincie, differenziati per ente di destinazione e contratto.

Le società di assicurazione, con sede negli Stati appartenenti all’UE o alla SEE, devono nominare un rappresentante fiscale per il pagamento dell’imposta sulle assicurazioni. Regole e scadenze sono uguali a quelle per le società italiane.

Il modello da presentare è composto da un frontespizio diviso in due facciate: nella prima è presente l’informativa sui dati personali, nella seconda lo spazio in cui inserire i dati anagrafici del soggetto obbligato alla denuncia e del rappresentante, della firma e dell’impegno alla presentazione telematica; nel quadro AB bisogna indicare premi e accessori, suddivisi per categorie, e la conseguente imposta per le assicurazioni; nel quadro AC bisogna inserire imposta e contributi erariali; nel quadro AP bisogna invece inserire premi e accessori che riguardano le assicurazioni contro la responsabilità civile dei veicoli a motore, esclusi i ciclomotori; infine, c’è il quadro AS in cui vanno inseriti i premi soggetti al Contributo al Servizio Sanitario Nazionale.

Compilato il modello di denuncia, l’invio va fatto esclusivamente per via telematica utilizzando l’applicazione gratuita sul sito dell’Agenzia delle Entrate.