In un periodo di così tanta incertezza economica, le aziende che investono sono soggette a qualche rischio e nessun settore ne è immune. Gli eventi nefasti sono sempre dietro l’angolo e, una volta accaduti, un’azienda va incontro ad ingenti danni, con perdite di produzione, di clientela, di beni e di immagine. Ecco perché la stipula di varie tipologie di polizze assicurative è un modo intelligenza per tutelarsi. La legge, inoltre, impone la sottoscrizione di alcune polizze, onde evitare che un’azienda, in un periodo di crisi interna, possa danneggiare soggetti terzi.

Oltre alla richiesta delle classiche coperture assicurative Rcto, furto ed incendio, negli ultimi anni hanno preso piede quelle directors&officers, inerenti alla responsabilità civile di dirigenti e amministratori, e quelle sulla tutela dei dati personali, considerando l’aumento degli attacchi cyber.

Hanno preso poco piede in Italia le richieste di coperture assicurative riguardanti i rischi legati alla tutela legale e alla responsabilità civile sull’inquinamento, insieme a quelle sul rischio di interruzione d’esercizio, la cui percezione da parte delle aziende è ampiamente presente ma non si tramuta poi in una effettiva sottoscrizione assicurativa.

Per quanto riguarda il settore manifatturiero, le aziende mostrano poco interesse nell’assicurare direttamente i rischi margine cargo, lasciando che siano i vettori incaricati del trasporto a farlo. Un modo di operare che contempla poco i rischi e le conseguenze. Alcune Pmi, dopo un sinistro, chiudono l’attività per un certo periodo, in cui il rischio fallimento è molto elevato. Proprio per evitare questo, alcune compagnie assicurative hanno messo a disposizione un efficace sistema per gestire i sinistri in cui intervengono periti, liquidatori, società di salvataggio che aiutano l’azienda in questione a riattivare la propria attività e acconti d’indennizzo che vanno a coprire i costi fissi generati dal periodo di inattività.

Indubbiamente, con l’avanzare della digitalizzazione, verranno messi in essere nuovi servizi a favore delle aziende, le quali potranno scegliere soluzioni sempre più sofisticate e create ad hoc.