Fino a 14mila euro di incentivi se rottami la tua vecchia auto

L’inizio del 2023 porta con sé tutta una serie di incentivi per la rottamazione delle vecchie auto. Ecco di cosa si tratta e quanto vale il Bonus.

Incentivi Rottamazione Auto consumatore.com 20221117
Incentivi per la Rottamazione dell’Auto (Foto AdobeStock)

Dal 1 gennaio del 2023 sarà operativo un provvedimento economico molto atteso dai consumatori, in particolare dagli automobilisti. Si tratta dell’incentivo per la rottamazione della auto. Il provvedimento è stato varato in questi giorni, gli estremi sono già stati pubblicati sul sito dell’Istituzione, e da quando sarà in Gazzetta Ufficiale i suoi effetti saranno definitivamente operativi.

I tempi tecnici fanno prevedere che sarà tutto a puntino per la metà di dicembre del 2022 e pertanto solo dal 1 gennaio 2023 si potrà accedere ai fondi. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta, a chi è destinato, quanto vale per ogni singola categoria di mezzo.

Una premessa è però doverosa, il cuore del provvedimento è la rottamazione dei veicoli destinati al trasporto pubblico, in seconda battuta la sostituzione del parco auto commerciale e solo in ultima analisi, se c’è capienza economica, per i veicoli dei privati.

Rottamazione Auto, arrivano i nuovi incentivi

Come detto le modalità di accesso agli incentivi per la rottamazione delle auto sono indicate con chiarezza nel sito del Comune di Roma e funzionano in questo modo. Partiamo dal trasporto pubblico. L’obiettivo dell’Istituzione guidata dal Sindaco Roberto Gualtieri è quello di mettere a disposizione almeno 10 milioni di euro per il biennio 2023 e 2024.

Leggi anche: Bollo auto: rischio radiazione se l’ultimo pagamento è questo

Nel primo esercizio 4,8 milioni nel 2024 5,2 milioni di euro. La precondizione è che vengano rottamate auto euro 3 a benzina ed euro 4 per i diesel. A questo incentivo si aggiunge la possibilità di ottenere abbonamenti annuali gratis all’Atac.

Leggi anche: Avrà stangate in bollette chi non ha uno scaldabagno così

Il secondo versante degli incentivi alla rottamazione è quello dedicato ai veicoli commerciali. Per chi decide di aderire al progetto c’è la possibilità di sostituire un veicolo fino alla categoria Euro 5 con un veicolo completamente elettrico. L’incentivo è davvero super e può arrivare fino ai 14.000 euro.

Con il bonus è possibile comprare veicoli di categoria ecologica N1 ed N2.-A patto però che venga tenuto come proprietà dell’impresa commerciale che lo acquista almeno per dodici mesi. Chiude il cerchio la rottamazione dei veicoli privati che potranno aderire, solo per l’eccedenza, se ci sarà, se prevista. Ma da fonti qualificate la nostra redazione apprende che per il 2023 ed il 2024 l’obiettivo è quello di allargare tanto la quota quanto la platea. Se son rose fioriranno.