Quanto costa montare i condizionatori in casa?

Con le temperature in aumento in molti pensano di acquistare un condizionatore, ma quanto costa installarlo?

Montaggio condizionatori (Foto Adobe)
Montaggio condizionatori (Foto Adobe)

L’estate è ufficialmente arrivata anche se il caldo ha anticipato ed è già da giorni che infierisce sull’Italia. Con seri problemi in più Regioni, si tentano varie soluzioni per poterlo “combattere”, ma poche quelle davvero efficaci. Nel piccolo all’interno delle abitazioni, si può tentare di resistere alle alte temperature grazie ai condizionatori.

In tanti però, potrebbero essere frenati dai costi di installazione e manutenzione che devono necessariamente essere calcolati nella spesa totale, oltre all’importo dell’acquisto. Questi costi variano in base alla tipologia di condizionatore scelto e ad altri fattori. Ecco quali.

Quali spese si devono affrontare se si acquista un condizionatore

Condizionatore (Foto Adobe)
Condizionatore (Foto Adobe)

Fondamentale, nel caso in cui si decida di acquistare un condizionatore, rivolgersi ad un esperto che abbia un regolare patentino da frigorista. Questo anche perché gli impianti, soprattutto i nuovi, necessitano di conoscenze tecniche e specifiche, insomma non si può improvvisare.

Non ci sono costi fissi su tutto il territorio italiano, variano in base a diversi elementi. In media però la cifra si potrebbe aggirare intorno ai 200 – 300 euro, se per il lavoro si impiegherà un tempo che va dalle 2 alle 4 ore. Nel caso in cui il montaggio sia di impianti più complessi, quindi maggiore il tempo maggiore sarà anche l’importo, che potrà arrivare anche fino ai 700 euro.

Leggi anche: Allerta condizionatori, rischio incendio: quando può capitare

I fattori che incidono sul costo finale oltre alle ore impiegate per l’installazione sono vari. Primo fra tutti il modello di condizionatore scelto e la quantità di unità da dover montare. Il Comune di appartenenza, ovvero dove si sta installando, generalmente nel Centro-Sud dell’Italia i prezzi sono più bassi. Si dovrà anche tener conto di eventuali nuovi o sostitutivi collegamenti elettrici ed idraulici, o eventuali complicazioni che potrebbero nascere. Infine ma assolutamente non per importanza, eventuali costi di certificazioni e manutenzione.

Leggi anche: Condizionatori: pericolo per la salute con questo errore

Ovviamente il costo finale non sarà a scatola chiusa, affidandosi ad un esperto si potrà avere un quadro generale della situazione con una stima piuttosto accurata dell’importo totale che si dovrà spendere per poter comprare, installare e mantenere un condizionatore.