Maturità 2022: tracce svelate da un attacco hacker? La verità

Le tracce dei temi di italiano per l’esame di maturità sono state svelate da un attacco hacker: ecco cosa c’è di vero

esame di maturità
esame maturità (Foto Unsplash)

Sono iniziati oggi gli esami di maturità per gli studenti italiani delle superiori. La maturità è sicuramente uno dei momenti più attesi e più temuti dagli studenti che devono affrontare questa prova al termine del percorso di studi che gli aprirà poi la strada verso l’Università o l’ingresso nel mondo del lavoro.

La prima prima, il tema di italiano, uguale per tutte le scuole superiori, è iniziata quest’oggi e sarà seguita domani dalla seconda prova che varierà a seconda della scuola superiore scelta. Il 27 giugno, invece, sarà la volta degli orari. Anche quest’anno non sono mancate fake news per quanto riguarda le tracce dell’esame di italiano.

Maturità e attacco hacker: svelate le tracce d’esame?

esame maturità
esame di maturità (Foto Unsplash)

Quest’anno le bufale nei confronti dell’esame di maturità sono arrivate viaggiando sulla rete e, nello specifico, attraverso un irreale attacco hacker al sito del Ministero dell’Istruzione. Studenti.it ha citato il caso di un articolo che ieri parlava proprio di un attacco hacker al Ministero dell’Istruzione, con le tracce della prima prova ormai note.

Leggi anche: Bancomat, non commettere mai questo errore: scatta la denuncia

Aprendo l’articolo che si intitolava “Maturità 2022: attacco hacker, svelate le tracce delle prove scritte”, si scopriva che non c’era stato nessun attacco da parte di hacker ma il titolo era solo uno scherzo, ovvero una bufala, che serviva per acchiappare più click possibili. Per evitare di imbattersi in fake news bisogna verificare, innanzitutto, che anche altre testate riportano la stessa notizia in modo tale da avere più fonti da confrontare.

Leggi anche: Digitale terrestre, altre novità in arrivo: cosa cambia dal 1 luglio

La ricerca delle tracce della prima prova di italiano è un classico per tutti gli studenti che si apprestano ad affrontare la maturità. Ovviamente è impossibile trovare la materia d’esame in rete. In caso contrario la prova sarebbe subito annullata. Secondo una ricerca condotto da Skuola.net nel 2017, uno studente su cinque crede che su internet sia possibile trovare le tracce d’esame della prima prova della maturità.

Scoprire una fake news sul tema di italiano alla maturità è abbastanza facile dal momento che spesso sono condivise le tracce degli anni passati: per smascherare la bufala è sufficiente quindi fare una ricerca sui siti più affidabili. Attenzione dunque alle notizie false che rischiano di portare fuori strada i maturandi.