Digitale terrestre, cosa fare se anche tu hai questo problema

Le operazioni di riassegnazione delle frequenze del nuovo digitale terrestre si stanno quasi completando ma se anche voi registrate ancora questo problema specifico sappiate che non siete i soli. Ecco una soluzione

digitale da computer
Come risolvere il digitale terrestre che non si vede (foto Adobe)

Abbiamo più volte parlato del fatto di come l’aggiornamento dei ripetitori e quindi dei segnali della nuova TV digitale ci porterà una qualità superiore. Eppure si registrano ancora disservizi in zone in cui la situazione sarebbe dovuta essere risolta da tempo.

La storia che vi riportiamo riguarda un comune siciliano, Noci, ma è una situazione in cui si trovano purtroppo molte piccole realtà del nostro Paese. Cittadini che, pur pagando regolarmente il canone, non riescono più a vedere nessun canale. Questa la situazione e qualche consiglio su cosa potete fare.

Digitale terrestre, cosa fare se ancora non si vede

guardare tv computer
Come risolvere il digitale terrestre che non si vede (foto Pexels)

Quando è iniziata la rivoluzione del digitale terrestre, ci siamo tutti convinti che sarebbe stato un cambiamento senza troppi scossoni. Al netto della necessità, non per tutti in realtà, di dover acquistare un nuovo decoder oppure una nuova televisione smart in realtà da parte dei cittadini non era in programma nessun tipo di sforzo.

Ma, soprattutto quando poi la riassegnazione delle frequenze e quindi anche lo spegnimento di alcuni ripetitori si sono verificati, sono anche iniziati i disservizi. Canali che si vedono e non si sentono, programmi inguardabili perché le immagini sono frammentate, assenza totale di segnale. Queste le lamentele più comuni che i cittadini hanno rivolto innanzitutto alle proprie Amministrazioni comunali e, in diversi casi, anche direttamente alla Rai.

Leggi anche: Canone Rai addio, la svolta dal 2023?

È il caso della piccola città di Noci, Sicilia. L’assessore alla Qualità della Vita e Smart City ha scritto una lettera direttamente a Rai spa lamentando la situazione deii cittadini che non riescono più ad usufruire in maniera costante dei canali, sia dei canali Rai sia degli altri canali delle altre tv. La situazione, come accennavamo, è una situazione in cui si trovano molti cittadini e nella speranza che tutto si sistemi rapidamente e che si riesca a trovare una soluzione alla mancanza di infrastrutture per portare il segnale veramente in tutte le case, c’è comunque un modo con cui potete guardare tutti i principali programmi in onda in chiaro.

Leggi anche: Canone Rai, si deve pagare anche se non si vedono i canali?

Quello che vi serve è un computer che si possa collegare ad internet e che abbia una presa HDMI. Rai, Mediaset ma anche per esempio Discovery, hanno tutti infatti una piattaforma online da cui è possibile vedere i programmi in diretta e On Demand. Potete quindi collegarvi tramite computer alla piattaforma che preferite e poi rilanciare il segnale alla vostra televisione utilizzando un cavo HDMI, per collegare la televisione e il computer. In questo modo tornerete ad avere tutti i canali o quasi.