Digitale terrestre: ecco come ritrovare SkyTg24, Cielo e TV8

Il nuovo digitale terrestre potrebbe costringervi a dare la caccia ai vostri canali preferiti. Ma non deve essere per forza un’impresa impossibile

foto Karolina Grabowska Pezels

Stiamo attraversando quello che tra qualche anno verrà definito “nuovo passaggio epocale” per le trasmissioni in chiaro. Questo passaggio consentirà tra non molto di sperimentare trasmissioni in qualità superiore a quella attuale e allo stesso tempo libererà frequenze che saranno utilizzate dalla nuova tecnologia della telefonia mobile ovvero il 5G.

Le frequenze occupate dal 5G sono adesso però occupate ancora ad alcuni canali che quindi dovranno cambiare casa. I cambiamenti più importanti avverranno a gennaio, ecco quindi quello che dovete sapere per ritrovare TV8, Sky Tg24 e Cielo.

Digitale terrestre, Come ritrovare Sky Tg24, Cielo e TV8

foto Facebook

Sky TG24, il canale di informazione e approfondimento di Sky, viene trasmesso non soltanto via satellite ma anche in chiaro sul digitale terrestre insieme a Cielo, che offre una programmazione presa proprio dei canali Sky, e TV8, altro canale che offre alcuni dei programmi disponibili sul satellite insieme ad una sua programmazione. A partire da gennaio questi tre canali dovranno cambiare MUX di trasmissione e potrebbero quindi non essere più immediatamente visibili al canale cui siete abituati ad associarli.

Leggi anche: Questa moneta da 2€ vale un botto: l’hai mai vista?

Per non perderli occorre quindi effettuare la risintonizzazione del digitale terrestre, quindi del decoder o del digitale interno alla vostra TV. Prima di effettuare la risintonizzazione immaginiamo che vi siate assicurati che il vostro apparecchio sia in grado effettivamente di ricevere il nuovo digitale terrestre.

Leggi anche: Digitale terrestre, lista canali del 2022: l’elenco completo

Se così non fosse occorrerà acquistare una nuova TV o un nuovo decoder in grado di ricevere i canali. Per ritrovare i canali in chiaro offerti da Sky potete fare sia una risintonizzazione automatica sia una risintonizzazione manuale.

Si tratta di una operazione che potrebbe richiedere qualche minuto e nel caso in cui riscontriate problemi potrebbe doversi rendere necessario l’intervento di un tecnico. Tenete presente anche che se cambiate casa muovendovi da una regione all’altra l’offerta dei canali potrebbe variare sia di posizione sia nel numero.