Nuovo Codice della Strada: multe salatissime per queste infrazioni

Il nuovo Codice della Strada prevede multe salatissime e decurtazione di punti dalla patente se si commettono queste infrazioni

limite velocità
(Pixabay)

Con l’entrata in vigore del nuovo Codice della Strada bisognerà prestare ancora più attenzione a non commettere infrazioni che potranno costare multe salatissime.

I 40 articoli del Codice, riscritti dal decreto Infrastrutture, hanno inasprito le sanzioni riguardo alcune abitudini incivili, dal gettare oggetti dai finestrini ad occupare abusivamente i parcheggi per disabili.

Codice della Strada, multe salate per queste infrazioni

Poliziotti multati dai Carabinieri
Carabinieri in azione (Screenshot Instagram)

Ad essere inasprite sono state le multe riguardo tanti comportamenti incivili come, ad esempio, gettare cose in strada. “Insozzare la strada“ costa il doppio e la multa per questa infrazione oscilla tra 216 euro e i 866 (massimo). Un raddoppio netto delle sanzioni di prima che prevedevano un minimo di 108 euro e un massimo di 433.

Multe salate anche per chi getta “dai veicoli in movimento qualsiasi cosa” (articolo 15 del codice). La multa prevista va da euro 52 ad euro 204 a fronte dei 26 euro – 52 previsti dal codice precedente.

Leggi anche: Prelievo bancomat, nuovo caso: ti becchi una denuncia se…

Costa molto caro anche parcheggiare nei posti riservati ai disabili senza averne l’autorizzazione o facendo un uso improprio della stessa. La multa parte da 168 euro e arriva a 672. Sanzione amministrativa da 87 a 344 euro per “chiunque usa delle strutture (…), pur avendone diritto, ma non osservando le condizioni ed i limiti indicati nell’autorizzazione prescritta”.

Dal 1° gennaio sarà consentito ai disabili di parcheggiare anche nelle strisce blu, “qualora risultino già occupati o indisponibili gli stalli a loro riservati”. Chi usa un posto riservato ai disabili “è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 80 ad euro 328 per i ciclomotori e i motoveicoli a due ruote e da euro 165 ad euro 660 per i restanti veicoli”.

Leggi anche: Formaggio: se presenta queste caratteristiche è andato a male

Oltre alle sanzioni amministrative c’è anche una vera e propria di strage di punti sulla patente. Chi parcheggia al posto disabili senza averne diritto si vedrà togliere non più 2 ma 4 punti mentre saranno 6 i punti decurtati per chi usa un contrassegno non valido.

Infine chi trasporta sul proprio ciclomotore una persona senza casco, la multa per il conducente scatta anche nel caso di passeggeri maggiorenni. Invariata la cifra, che va da 83 euro a 332, come previsto dall’articolo 171.