“Pezzotto” Dazn, anche la serie A si mobilita contro la pirateria

Il mondo del calcio si mobilita a favore di Dazn e delle televisioni: uniti contro la pirateria e la contraffazione. C’è anche la serie A

DAZN
DAZN (Foto Facebook)

Anche la serie A si mobilita contro la pirateria e la contraffazione nel mondo del calcio, in primo luogo combattendo il fenomeno del “pezzotto” che danneggia televisioni come Dazn o Sky. Che da anni sono in prima linea nella distribuzione dei diritti televisivi a pagamento. Soprattutto la tv che trasmette in streaming e che da quest’anno detiene i diritti del massimo campionato sta ricevendo danni enormi dalla pirateria.

Si calcola che in questa fase iniziale di stagione siano migliaia gli abbonamenti persi sia dalla televisione che si è aggiudicata i diritti sulla massima serie che per Sky. Se da un lato c’è la forte delusione per i disservizi che proprio in quest’avvio di campionato si stanno materializzando con troppa frequenza, dall’altro lato resta la perdita forte per Sky.

Che non avendo più l’esclusiva come in passato sulle partite principali del nostro campionato ha perso tantissimi clienti. Tutto questo, ovviamente, non giustifica mai la pirateria, che rimane pur sempre un reato assolutamente da combattere.

“Pezzotto” Dazn e contraffazione: interviene la serie A

disservizi dazn
(DANZ)

Sono stati parecchi i disservizi che hanno coinvolto Dazn in questa prima fase della stagione, con le lamentele degli abbonati che hanno costretto la televisione satellitare a prendere dei provvedimenti seri. Ma tutto ciò non giustifica mai la pirateria e la contraffazione che nel nostro paese rimane un fenomeno da contrastare in tutti i modi. Anche per questo motivo è intervenuto tutto il mondo della serie A.

Leggi anche: Digitale terrestre, sorpresa per i canali Sky: cosa succede

Con l’intento di contrastare sia le contraffazioni che la pirateria, attraverso un’attività di tutela mediante due aziende. Si tratta di Corsearch e Carpinvest Group che si occuperanno in modo trasversale di lotta alla pirateria e contraffazione ad ampio raggio. Monitorando sia il mondo del web e televisione che l’accesso allo stadio.

Leggi anche: Cashback Postepay: 350€ di rimborso, come ottenerli

In questo modo il mondo della Serie A vuole contribuire a dare uno slancio alla lotta alla pirateria ed alla contraffazione, mondi illegali che contribuiscono ulteriormente ad affossare il mondo del calcio, già in crisi economica per tanti aspetti. Con gli scandali che stanno coinvolgendo le società che non portano benefici ad un mondo già in difficoltà.