Batteria smartphone, ecco come farla durare tutto il giorno

Perché la batteria dello smartphone duri davvero tutto il giorno anche se il device non è più nuovo c’è un trucco da mettere in pratica

pixabay

Se il vostro dispositivo non è più nuovo e cominciate a vederlo soffrire di batteria corta, ecco come potete mantenere il telefonino in salute e poterlo usare per un giorno intero.

In realtà il trucco che vi proponiamo è un consiglio che dovreste mettere in pratica con ogni dispositivo che abbia bisogno di essere ricaricato. Perchè nonostante le batterie dei nuovi smartphone siano costruire in modo diverso rispetto ai mattoncini che ci trovavamo dentro i primi telefonini, vanno comunque coccolate un po’ perchè lavorino bene per lungo tempo.

Le batterie al litio non hanno più il problema della “memoria della carica” che affliggeva i vecchi modelli e quindi non è necessario, e neanche consigliabile, lasciare che il telefono si scarichi del tutto per poi ricaricarlo stando attenti a raggiungere il 100%.

Batteria dello smartphone in salute con questo trucco

Witty

Ma anche se le batterie al litio sono più performanti ora vanno lo stesso tenute sotto controllo. E in particolare al riparo dal calore eccessivo che potrebbe generarsi nel momento in cui, anche dopo una ricarica completa, lo smartphone continua ad essere collegato alla presa.

Leggi anche: Iliad, le offerte italiane valgono anche in Europa?

Sarebbe anzi meglio evitare di raggiungere sempre il 100% di carica e fermarsi anche solo all’80% ma senza scendere sotto il 20%. La batteria in questo modo lavora bene ma non si sovraccarica come non si sovraccarica tutto il device.

Leggi anche: Digitale terrestre, rivoluzione dal 3 gennaio: cosa succederà

Se però avete la brutta abitudine di tenere il cellulare sul comodino in carica tutta la notte, non potete certo svegliarvi e staccare la spina quando la batteria è carica. Per questo potete aggiungere un accessorio tutto italiano: Witty.

Witty è un prodotto frutto del lavoro del Laboratorio dell’Università La Sapienza di Roma e il suo scopo è proprio quello di interfacciarsi tra caricabatteria e device e gestisce la carica che arriva al cellulare. Con Witty potete lasciare il cellulare in carica e avere comunque una batteria performante più a lungo.