Caro bollette, il trucco per risparmiare con i termosifoni

Il caro bollette aguzza l’ingegno portando a cercare modalità di risparmio di energia. E’ il caso, tra i tanti, dei termosifoni

(Pixabay)

Il caro bollette è uno dei temi caldi del periodo. Dal 1 ottobre, infatti, i costi dell’energia, specie gas ed elettricità, sono aumentati. L’incremento è dovuto al prezzo della materia prima sul mercato. La ripresa dei consumi è andata oltre le previsioni dei produttori che si sono trovati ad avere molta più domanda rispetto a quanto avevano previsto. E’ la conseguenza delle incertezze sulla ripresa economica legata alla pandemia. L’aumento delle bollette, così, è veduto di conseguenza al punto che il governo italiano ha dovuto varare in fretta il decreto bollette, proprio per frenare gli aumenti per famiglie e imprese. L’intervento ha previsto il taglio degli oneri di sistema e l’abbassamento dell’Iva al 5%.

La carta stagnola per i termosifoni

caro bollette
Lampadina (Foto Pixabay)

Tuttavia, cercare di risparmiare energia anche con piccoli stratagemmi è sempre un bene per la collettività, oltre che per le proprie tasche. Esiste, tra i tanti, un modo per consumare meno energia nell’utilizzo dei termosifoni. Si tratta di utilizzare della carta stagnola da fissare tra il muro e il termosifone. Il trucco permette di evitare la dispersione di calore nella parete facendo risparmiare energia. E’ possibile anche fissare dei veri pannelli riflettenti se si vuole adottare un sistema più ordinato.

Leggi anche: Prelievo Bancomat, dopo che soglia scattano gli accertamenti?

E’ la stesse Enea, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile ad indicare un decalogo di metodi per risparmiare energia. Il sistema della carta stagnola rientra nell’elenco dell’agenzia.

Leggi anche: “Banconote non valide”. Allarme Postepay, può accadere allo sportello

Per i termosifoni, si ricorda sempre di evitare di tenere davanti schermature oppure di poggiare oggetti sopra agli stessi. Inoltre, è opportuno schermare le finestre quando i termosifoni sono accesi. I lievi spifferi permettono la dispersione del calore e fanno consumare più energia.