DAZN, colpo di scena: dietrofront sulla doppia utenza?

DAZN, ore caldissime per l’emittente in streaming nel mirino dell’opinione pubblica per la stretta sulla doppia utenza nel corso di una stagione in corso e del tutto a sorpresa. Ma ora le cose potrebbero cambiare…

DAZN
DAZN (Foto Facebook)

Possibile colpo scena per DAZN: potrebbe esserci infatti un immediato dietrofront rispetto alla stretta di queste ore, ovvero la decisione di rendere non più possibile la condivisione dello stesso account su due dispositivi differenti. Una notizia giunta come un fulmine a ciel sereno è che ha fatto infuriare non poco i consumatori italiani, già piuttosto provati da un servizio non all’altezza in questa prima parte di stagione sul fronte Serie A e non solo.

DAZN, dietrofront sulla doppia utenza?

dazn
(Facebook)

Secondo quanto racconta l’ANSA, la decisione potrebbe essere attuata comunque ma solo a partire dalla prossima stagione. Ovvero quando si ripartirà da zero e ogni utente avrà la consapevolezza e le condizioni dell’accordo da subito, così da evitare una modifica in corso come invece avverrebbe adesso. Alla base di questa decisione c’è la disapprovazione anche di diversi club di Serie A che – sembrerebbe – anche non avrebbero apprezzato molto tale direttiva aziendale nata in realtà per fronteggiare la pirateria.

Leggi anche: Oroscopo, soldi e fortuna in arrivo per questi segni

Leggi anche: Bancomat, non prelevare se noti il dettaglio sulla tastiera

La piattaforma è stata intanto convocata dal Mise, ovvero il Ministero dello Sviluppo, e proprio questo incontro potrebbe sancire uno slittamento dell’intervento. Non vi è ancora certezza che questo accada, ma dato il pressing mediatico di queste ore è piuttosto verisimile che ci sia un lieto fine almeno per questa stagione sportiva. Poi dalla prossima si vedrà. Nel frattempo, per molti, questa è stata la goccia che ha fatto traboccare definitivamente il vaso. E’ parecchia la disapprovazione nei confronti di DAZN. Si consiglia prudenza all’emittente.