Bollette care? Ecco alcuni trucchi per pagare meno

Il mese di ottobre 2021 porta con sé un aumento dei costi per le bollette di gas e luce. Ecco alcuni trucchetti per pagare meno

canone rai
(pixabay)

A partire dal corrente mese di ottobre le bollette di elettricità e gas saranno più care, nonostante l’intervento del governo Draghi per attutirne i costi.

L’aumento deriva da un costo più alto della materia prima del gas a cui l’Unione Europea è soggetta dal momento che non è produttrice propria. Sarà dunque inevitabile vedere gli aumenti in bolletta ma ci sono dei trucchetti utili per far fronte ai rincari.

Aumenti luce e gas, ecco come pagare di meno

bolletta
(pixabay)

Di fronte all’aumento delle bollette il governo è intervenuto con una apposita manovra per aiutare soprattutto le famiglie in difficoltà economica. Inoltre tra ottobre e dicembre un provvedimento dell’Esecutivo ha tagliato l’IVA sul gas naturale al 5% per tutti gli utenti.

Leggi anche: Assicurazione auto, al via il progetto antifrode dell’Ania

Se da una parte l’intervento del governo è di natura temporale, esistono dei trucchetti che possiamo mettere in campo noi per agire sul lato del consumo. Questi trucchetti riguardano un uso intelligente degli elettrodomestici.

I principali elettrodomestici che consumano di più in casa sono la lavastoviglie, il forno, il frigorifero e la lavatrice. Per quanto riguarda la lavatrice, per risparmiare, dovremo usarla sempre a pieno carico e con una temperatura mai superiore ai 30° o 40°. I detersivi oggi permettono un ottimo bucato anche a quelle temperature. Se possibile scegliamo il programma eco, più lungo ma più risparmioso.

Leggi anche: Bonus spesa 2021, ecco i nuovi requisiti e come fare domanda

Si consiglia poi di utilizzare il programma eco anche per la lavastoviglie che faremo partire solo a pieno carico. Sia la lavastoviglie che la lavatrice dovrebbero essere azionate la sera quando la tariffa della bolletta è spesso minore.

Per quanto riguarda il frigorifero il consiglio è quello di tenerlo chiuso il più possibile ed evitare di inserire al suo interno i cibi caldi. Infine, il forno è sicuramente l’elettrodomestico che consuma di più. Qui il consiglio è sfruttare maggiormente il microonde, per ridurre l’uso del forno e per risparmiare tempo nella cottura dei cibi.