Space Shelter, un videogioco per imparare a vivere in un web più sicuro

Per il mese europeo della Cyber Security, Google e la Rete di Organizzazioni di consumatori Euroconsumers si sono uniti per creare un videogioco educativo a tema sicurezza informatica: Space Shelter

Space Shelter screenshot

Space Shelter è il webgame sviluppato da Gamindo per Google e Euroconsumers, la rete di organizzazioni dei consumatori europee. Scopo del gioco, diffuso durante il mese europeo della Cyber Security, è quello di insegnare agli utenti a rendere più sicura la propria esperienza online a partire, per esempio, dalla scelta di una password efficace.

Questo prodotto di edutainment aiuta a lanciare anche un progetto con cui Google vuole sostenere l’organizzazione senza scopo di lucro “Techsoup”, che si occupa di fornire accesso a donazioni e sconti su software, hardware e servizi alle organizzazioni non profit, agli enti di beneficenza ed alle biblioteche.

I videogiochi sono una forma di intrattenimento sempre più diffusa in tutte le fasce d’età. Per questo motivo probabilmente si stanno trasformando anche in un mezzo di comunicazione sempre più gettonato per parlare anche di grandi temi. Si pensi per esempio al gioco che è stato disponibile durante il periodo delle Olimpiadi e delle Paralimpiadi, quando si accedeva al browser Chrome che permetteva di conoscere alcune discipline olimpiche e di apprendere i valori fondanti delle Olimpiadi, impersonando un animaletto in un mondo fantastico.

Adesso, dalla collaborazione di Google ed Euroconsumers arriva invece un edugame a tema spaziale il cui scopo è quello di sensibilizzare gli utenti ad un uso più intelligente dei sistemi di sicurezza informatica attualmente presenti capire cosa si nasconde dietro la parola privacy. Space Shelter verrà anche promosso su YouTube coinvolgendo Paolo Nespoli, ex astronauta e comunicatore scientifico nonché allenatore degli astronauti, che si troverà a fornire consigli e addestramento a 12 youtuber di 4 paesi.

Queste le parole di Marco Scialdone, Head of Litigation & Academic Outreach di Euroconsumers, “Space Shelter rende l’apprendimento della sicurezza digitale più accessibile, persino divertente. Aumentando la consapevolezza in questo senso, attraverso iniziative come Space Shelter, le persone si sentiranno in grado di beneficiare maggiormente delle enormi opportunità presentate dalla tecnologia“.

Dal comunicato stampa invece leggiamo lo scopo ultimo della partnership strategica tra Euroconsumers e Google: “rendere internet un luogo più sicuro per tutti, con particolare attenzione al benessere digitale, alla sicurezza delle famiglie e alla privacy online“.

Se volete provare Space Shelter lo trovate a questo link.

Leggi anche: In Congo alcuni dipendenti dell’Oms hanno commesso abusi sessuali sugli abitanti del luogo

Leggi anche: Il mondo dei bambini di oggi sarà compromesso dalla crisi climatica: Save the Children lancia l’allarme

Qui il comunicato sul sito di Altroconsumo