Il tonno acquistato al banco è davvero fresco? Scopriamolo insieme

Molto spesso crediamo che il tonno acquistato al banco pesce di un supermercato sia fresco, appena pescato. Ebbene non è così

(Pixabay)

Il consumo di tonno in Italia è stato da sempre molto diffuso ma, negli ultimi anni, è aumentato di molto. Basti pensare, ad esempio, alla cucina giapponese, molto amata nel nostro Paese, che vede nel tonno uno degli alimenti più usati.

Nelle dispense di ogni casalinga, poi, c’è almeno una scatoletta di tonno, utile per preparare un pranzetto veloce. Ovviamente è sempre più facile trovare questo pesce anche fresco sul banco delle pescherie, supermercati e anche al ristorante.

Tonno fresco, è così facile da trovare?

(Pixabay)

Come detto tutti abbiamo del tonno in casa, molti in scatolette mentre altri preferiscono comprarlo in tranci fresco o mangiarlo direttamente al ristorante. Ma quanto è davvero fresco quello che ci viene proposto al supermercato?

Stando agli esperti è veramente poco probabile che il pesce acquistato al banco del pesce al supermercato sia veramente fresco, ovvero pescato da poco. Valentina Tepedino, direttrice di Eurofishmarket, ha affermato che nella maggior parte dei casi sia sul banco del pesce sia al ristorante, si tratta di tonno pinne gialle decongelato, che non vive nel nostro Mar Mediterraneo e che viene importato dall’Oceano Atlatico, dall’Indiano o dal Pacifico.

Il tonno rosso, il più rinomato e pescato nei nostri mari, è ad esempio soggetto a una rigida normativa internazionale che mira a proteggere questa specie e definisce le quote autorizzate per la pesca.

Leggi anche: Cavallucci marini in pericolo a Taranto, la pesca intensiva rischia di causarne l’estinzione

Leggi anche: Lo zafferano è una spezia ricca di proprietà antiossidanti

Fatta eccezione per una piccolissima parte, ogni tonno è tracciato. La piccola parte che fa eccezione riguarda pescherie e ristoranti di alto livello; per il resto il pesce è venduto vivo ad altri Paesi, principalmente alla Spagna, per essere fatto ingrassare all’interno di enormi gabbie galleggianti, e poi essere rivenduto in tutto il mondo, anche in Italia.

Per quanto riguarda invece la qualità pinne gialle in Italia è venduto sia fresco che, prevalentemente, congelato, ed destinato alla produzione di conserve oppure al consumo domestico, o alla ristorazione.