Smartwatch, la Samsung brevetta i modelli a ricarica solare

Dovrebbero uscire in autunno. L’energia solare che alimenta lo smartwatch proviene da batterie posizionate sul cinturino

Galaxy Watch 4, Il nuovo smartwatch di Samsung con Android
Youtube

La tecnologia diventa sempre più piccola. Uno dei problemi degli smartwatch, è la scarsità di durata della batteria, che ogni tot ore deve essere ricaricata. Se si è fuori casa o fuori dall’ufficio per tutto il giorno non è un funzionamento comodo.

Samsung brevetta gli smartwatch alimentati ad energia solare, che si autoricaricano alla luce del sole, o anche con la luce artificiale. In realtà l’idea non è nuova. Qualcuno ricorderà i vecchi orologi Casio ad energia solare. La buona notizia è che oltre al miglior funzionamento dell’apparecchio, l’energia solare è energia pulita, che consente minor spreco di batterie.

Leggi anche: Bancomat, non prelevare mai dalla carta più ricca: il motivo

Come funziona lo smartwatch ad energia solare

smartwatch
(pixabay)

Uno dei problemi degli orologi smart sono le piccole dimensioni del quadrante. Allora dove posizionare le batterie a ricarica solare? L’idea della multinazionale sudcoreana è di inserirle nel cinturino, che per estensione ha uno spazio maggiore del quadrante.

Per trasformare in energia la luce del sole Samsung ha brevettato un sistema di polimeri a punti quantici, che incanala la luce verso le celle solari che effettuano la conversione vera e propria su lunghezze d’onda, così da ottimizzare la performance della batteria.

Leggi anche: Bonus Covid, arriva l’assegno per i lavoratori: ecco come averlo

I nuovi modelli dovrebbero uscire in autunno, ma non si hanno ancora notizie del prezzo.