Mosca accusa la Germania di censura per l’oscuramento di RT Deutsch da YouTube

Google afferma che il canale RT Deutsch è stato bloccato per aver diffuso disinformazione sul coronavirus

youtube
(Getty Images)

La guerra fredda nel 2021 non si combatte più alzando i muri, ma attraverso i servizi d’informazione globalizzata. RT Deutsch, canale YouTube russo in lingua tedesca, di proprietà di Russia Today, è stato oscurato in seguito ad “una grave attività di disinformazione sulla prevenzione, trasmissione, diagnosi e contagio del coronavirus, contraddicendo sia le autorità sanitarie locali, sia le informazioni mediche dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS)”. Così il portale di streming di Google replica alle accuse di censura dell’emittente. Dopo un primo avvertimento sui contenuti complottisti di RT Deutsch, Russia Today ha dirottato i video su un secondo canale, tentando di eludere il controllo di YouTube. Google lo ha scoperto e li ha bloccati entrambi.

Leggi anche: U.Di.Con., disservizi DAZN: “Siamo soddisfatti che le nostre segnalazioni siano arrivate alla Camera”

Leggi anche: Sei morti sul lavoro in un solo giorno

La direttrice di Russia Today commenta su Twitter l’oscuramento dei due canali: “Una vera e propria guerra mediatica dichiarata dalla Germania contro la Russia“. Quindi, a parere dell’emittente, non sarebbe Google il vero responsabile del blocco, ma il governo tedesco, minacciato dall’influenza di RT Deutsch, uno dei 4 canali più seguiti in Germania. La censura sarebbe opera di Berlino per ricondurre gli spettatori ai media locali. Il ministro degli Esteri tedesco si difende tramite il portavoce Steffen Seibert: “Si tratta di una decisione di YouTube che non ha nulla a che vedere con il governo tedesco. È una teoria complottista. Ne prendiamo atto. Qualsiasi iniziativa mostrerebbe poco rispetto per la libertà di stampa, che sta molto a cuore alla Germania”.