Un nuovo scandalo sulla carne di cavallo ha travolto l’Europa

Carne equina spacciata per carne di vitello

Getty Images

La carne di cavallo torna ad essere al centro di uno scandalo alimentare. A 8 anni dalle precedenti irregolarità, viene nuovamente smerciata carne equina come carne di vitello. L’avvio dell’identificazione della catena illecita è stata condotta dall’operazione Opson X, mirata al controllo dei documenti equini in tutta Europa.

Un portavoce di Europol, l’agenzia europea di polizia, ha dichiarato: “C’è stata un’operazione mirata sui passaporti dei cavalli nelle indagini di quest’anno, è un fenomeno che vediamo ancora in corso, è stata una priorità per due anni e c’è un gruppo di lavoro su questo tema specifico anche per il prossimo anno. Forniremo ulteriori informazioni il prima possibile, ma per il momento l’azione è ancora in corso”.

Marija Vuckovic, ministro croato dell’agricoltura, ha affermato che in Croazia non sono state trovate tracce di sostituzione di carne di vitello con quella di cavallo, ma che invece sono state rilevate in altri paesi europei. Sotto i riflettori Opson X ha messo la carne equina proveniente da Belgio, Croazia, Danimarca, Francia, Irlanda, Italia e Spagna. Si sono accertate varie condotte criminali ed aperti procedimenti giudiziari. Già durante la precedente operazione di controllo, Opson IX, erano state trovate parecchie irregolarità sui passaporti. Il 20% dei documenti equini mostrava segni di falsificazione. Sono stati macellati anche cavalli da gara.

Durante l’operazione Opson X sono stati analizzati dei campioni di sangue dei cavalli da macello, e rilevate tracce di anabolizzanti, di cui non è possibile conoscere l’origine. Oltre il 50% degli equini analizzati hanno assunto trattamenti farmacologici di cui non si sa nulla. Ciò che viene automatico supporre è che le contraffazioni risalgono ad una catena architettata all’origine per immettere sul mercato alimentare animali che probabilmente non portano più profitto da altri tipi di attività. L’agenzia di controllo belga rassicura i consumatori, affermando che nessuna carne non conforme è entrata nella catena di distribuzione alimentare.

Leggi anche: I grassi saturi favoriscono l’insorgere di malattie cardiovascolari?

Leggi anche: Si possono mangiare uova mentre si stanno assumendo antibiotici? Il chiarimento dell’Istituto Superiore di Sanità