Bancomat, conta i soldi quando prelevi: c’è un rischio

Attenzione quando preleviamo contati al bancomat. C’è un rischio che non tutti conoscono. Andiamo a scoprire di cosa si tratta.

atm
(pixabay)

Utilizzare il bancomat per prelevare soldi dai nostri conti o dalle nostre carte è diventata un’abitudine per tutti. Un’operazione quotidiana alla quale siamo talmente abituati che in molte circostanze non ci rendiamo conto che c’è un rischio. Negli ultimi anni i Governi di diverse nazioni hanno lavorato per limitare al massimo l’uso del contante, per rendere le transazioni tracciabili e sempre più sicure.

Per effettuare l’operazione di prelievo del contante in molti casi è richiesto il pagamento di una piccola percentuale o di una quota fissa. Andiamo ad analizzare insieme qual è il rischio al quale difficilmente pensiamo. Anche perchè si tratta di un gesto molto semplice e che consigliamo a tutti di fare. Ecco di cosa si tratta.

Leggi anche: Superenalotto, centrate due vincite da favola! Jackpot alle stelle

Bancomat, quando preleviamo c’è questo rischio

Molto spesso ci rechiamo al bancomat per prelevare contanti. A prescindere dalla somma che decidiamo di prendere sarebbe consono acquisire anche una sana abitudine, ovvero quella di contare le banconote. Non perchè lo strumento possa commettere errori, a meno di particolari problematiche tecniche.

Il vero rischio è legato all’errore umano. Se l’operatore incaricato dovesse sbagliare il posizionamento delle banconote all’interno dei cassetti, rischieremmo di prelevare una somma diversa da quella richiesta.

Leggi anche: Digitale terrestre, cambiano i canali e le frequenze. Cosa sta succedendo

Facciamo un esempio per rendere più chiaro il rischio al quale si va incontro. Se preleviamo 500 euro, il bancomat potrebbe restituirci 10 banconote da 50 euro. Nel caso in cui l’operatore incaricato abbia commesso l’errore del quale vi abbiamo parlato prima, potrebbero, ad esempio, venire fuori 2 banconote da 20 euro, in questo caso la somma che porteremmo a casa sarebbe di 460 euro. Quindi il consiglio è quello di contare sempre le banconote e in caso di problemi provvedere immediatamente ad effettuare la segnalazione.