Richiamo alimentare, 8 marchi di burro a rischio glutine

Arriva dal Ministero della Salute nuovo richiamo alimentare per la presenza di presenza glutine non dichiarato in 8 marchi diversi di burro

Richiamo alimentare, 8 marchi di burro a rischio glutine
Pixabay

Sono otto i marchi di burro richiamati dal Ministero della Salute per il rischio alimentare derivato dalla presenza non segnalata di glutine nel prodotto.

Dopo il richiamo del burro Granarolo Expert e di un lotto marchio Burro del Buon Pascolo, arriva ora la segnalazione di altri lotti di burro Granarolo e di altri marchi, prodotto dalla medesima società.

Richiamo alimentare: glutine non dichiarato

Richiamo alimentare, 8 marchi di burro a rischio glutine
Pixabay

Il richiamo alimentare diffuso dal Ministero della Salute coinvolge nuovamente il burro prodotto dalla società Gra-com e riguarda ancora una volta la presenza possibile e non dichiarata in etichetta di glutine. Il rischio alimentare, in questo caso specifico, è che il burro venga consumato da persone che soffrono di celiachia o sensibilità al glutine e che quindi possono avere reazioni avverse.

Leggi anche: Il caffè della moka è l’unico che rispetta l’ambiente, la ricerca…

Nello specifico a essere interessati sono:

  • 3 lotti di burro Granarolo Expert in confezione da 1000 grammi: il 040921 con scadenza al 04/09/2021, il 090921 con scadenza al 09/09/2021 e il 160921 con scadenza al 16/09/2021;
  • 4 lotti di burro Granarolo FoodService in confezioni da 125 pezzi e 8 grammi al pezzo: il 280821 con scadenza al 28/08/2021, il 090921 con scadenza al 09/09/2021, il 160921 con scadenza al 16/09/2021, il 061021 con scadenza al 06/10/2021 e il 131021 con scadenza al 13/10/2021;
  • 2 lotti di burro marchio Budget, in confezione da 250 grammi: il 040921 con scadenza al 04/09/2021 e il 160921 con scadenza al 16/09/2021;
  • 2 lotti di burro marca Bur-bon in confezione da 1000 grammi: il 090921 con scadenza al 09/09/2021 e il 160921 con scadenza al 16/09/2021;
  • 2 lotti di burro marchio generico in confezione da 250 grammi: il 280821 con scadenza al 28/08/2021 e il 040921 con scadenza al 04/09/2021;
  • 1 lotto di burro marchio Cattel in confezione da 250 grammi: il 280821 con scadenza al 28/08/2021;
  • 3 lotti di burro marchio Latteria in confezione da 250 grammi e da 1000 grammi: il 090921 con scadenza al 09/09/2021, il 160921 con scadenza al  16/09/2021 e il 131021 con scadenza al 13/10/2021;
  • 2 lotti di burro marchio Nonna Tita in confezione da 250 grammi: il 280821 con scadenza al 28/08/2021 e il 040921 con scadenza al 04/09/2021;
  • 1 lotto di burro Valis in confezione da 250 grammi: il 040921 con scadenza  al 04/09/2021

Leggi anche: Olio extravergine italiano, Italia primo consumatore nel mondo: ma da dove arrivano le olive per produrlo?

Come nel caso del precedente richiamo alimentare del burro prodotto sempre da Gra-com srl, anche in questo caso il Ministero della Salute raccomanda a chi soffre di celiachia o di sensibilità al glutine di riportare il prodotto al punto vendita.