Prestiti per imprese e liberi professionisti? Dall’Ue arriva una data molto importante da rispettare

Nuova proroga per le moratoria prestiti dopo il via libera da parte della Commissione Europea. Ecco la nuova data

(Pixabay)

La Commissione Europea ha dato il via libera alla proroga delle moratorie garantite dallo Stato, così come previsto dal Dl Sostegni Bis. La nuova data è il 31 dicembre 2021.

Tutti coloro che hanno fatto richiesta, entro il 15 giugno, per prolungare la sospensione, potranno avvalersi della moratoria per altri sei mesi.

Leggi anche: Cashback, le date dei pagamenti. Attenti al rischio beffa

Moratoria prestiti, cosa cambia

(pixabay)

Come detto, la nuova data della moratoria prestiti non è più il 30 giugno ma è stata prorogata al 31 dicembre 2021.

Attenzione però, la sospensione delle moratorie riguarderà solo la quota capitale, ragion per cui dal 1°luglio 2021 dovranno essere di nuovo pagati gli interessi. Inoltre, a beneficiare della proroga, sono solo le imprese ed i professionisti già ammessi. 

La proroga arriva in un contesto generale nel quale non sono più in vigore le facilitazioni concesse dall’Eba fino a fine marzo, per cui gli istituti di credito devono procedere a singole valutazioni per stabilire se riclassificare un credito oppure no.

Leggi anche: Cashback, questi utenti non riceveranno i 150€. Attenti all’errore

Infine, come ha anticipato il quotidiano il Sole24Ore, nelle ultime ore è arrivata la conferma da parte della Commissione Ue del confronto in atto con le istituzioni italiane sulla possibilità di allungare la scadenza dei prestiti garantiti oltre i 30mila euro da sei a 10 anni.