Instagram, arrivano i post suggeriti: cosa sono e quando si attiveranno

Facebook, che possiede Instagram, starebbe pensando di sperimentare un nuovo sistema per mostrare i post suggeriti inframezzandolì a quelli delle persone che si seguono nel feed principale

Instagram, su iPhone si sperimenteranno i post suggeriti
Pixabay

Probabile novità in arrivo per Instagram: su iPhone si sta testando infatti una funzionalità che permetterebbe di mostrare i post suggeriti direttamente nel feed principale tra quelli degli amici e delle persone che già si seguono.

Si tratterebbe di un sistema per cercare di mettere in comunicazione quanti più utenti possibile. Qualcuno malignamente pensa invece che si tratti di un sistema per costringere chi vuole emergere sul social a pagare per le promozioni.

Instagram: i post suggeriti nel feed

Instagram, su iPhone si sperimenteranno i post suggeriti
Pixabay

Quello che è certo è che per ora c’è soltanto un piccolo gruppo di utenti utilizzati come Beta Tester che stanno sperimentando questa funzionalità di Instagram. Si tratta di possessori di prodotti Apple. Il test si svolge nell’arco di 30 giorni e chi viene coinvolto ha la possibilità di decidere se vuole attivare o meno la funzionalità.

Queste decisioni, insieme al feedback articolato che rilasceranno alla fine del test, permetterà a Instagram di decidere se mantenere la funzionalità e quindi estenderla a tutti gli utenti oppure abbandonare l’idea. Se dovesse entrare a regime, molto probabilmente il social dovrebbe mettere gli utenti nelle condizioni di scorrere post suggeriti in base ai propri interessi.

Questo però significherebbe dover catalogare anche i post in categorie, un po’ come succede con i video di YouTube. E come in realtà sta già succedendo su Tinder, popolare app di incontri in cui è possibile scegliere di vedere persone organizzate anche soltanto in base ai propri interessi personali.

Leggi anche: WhatsApp, tutto quello che sappiamo sulla funzionalità multi dispositivo

Instagram ha con il proprio pubblico un rapporto particolare. Molti utenti, e in particolare molti account con un seguito non particolarmente stellare, lamentano da tempo che l’algoritmo che gestisce le interazioni con i follower mina la possibilità di farsi conoscere o anche più semplicemente di mostrare a chi segue il profilo i nuovi contenuti.

Leggi anche: Iliad, rivolta degli utenti: cosa sta succedendo

Più volte il social è stato tacciato di essere semplicemente a caccia dei soldi che derivano dai contenuti sponsorizzati. Speriamo che questo nuovo sistema dei post suggeriti per tipologia non sia solo un altro modo per spillare denaro ai creativi in cerca di un pubblico.