Reddito di Cittadinanza, arriva il pagamento per il mese di giugno: le nuove date

Per il mese di giugno l’erogazione del reddito di cittadinanza è programmata come di consueto. Ma per alcuni è anticipata

aiuto
(pixabay)

Il reddito di cittadinanza è una misura di sostegno statale ai cittadini che versano in condizioni di difficoltà economica o di disoccupazione. Viene emesso tramite apposita carta prepagata, sulla  quale ogni mese sarà disponibile l’importo.

E’ cumulabile con la disoccupazione o con l’assegno temporaneo per minori a carico. I requisiti per accedere al reddito di cittadinanza sono:

  • ISEE inferiore a 9.360 euro l’anno e un patrimonio immobiliare fino a 30.000 euro annui (esclusa la prima casa)
  • Il patrimonio finanziario non deve superare i 6.000 euro, fino ad un massimo di 10.000 euro se si aggiunge un componente del nucleo familiare
  • Un incremento di altri mille euro è previsto per ogni figlio successivo al primo

Leggi anche: Bonus partita Iva, tornano gli incentivi con il DL Sostegni-bis

Le date per i pagamenti dell’RdC a giugno

sostegno
(pixabay)

I pagamenti per il reddito di cittadinanza avvengono su carta prepagata. Con l’importo da reddito di cittadinanza si possono acquistare beni di prima necessità quali alimenti e vestiario; tabacchi; si possono pagare le bollette della luce e del gas; le spese di condominio.

Leggi anche: Sconto bollette, scatta il bonus dal 1 luglio: come ottenerlo 

La data di erogazione dell’importo per il mese di giugno rimane invariata come i mesi precedenti, intorno al 27 di ogni mese. Per chi richiede il reddito di cittadinanza per la prima volta, o anche nel caso di rinnovo, la prima mensilità è resa disponibile sulla carta ricaricabile intorno al 15 del mese. Dalla seconda mensilità in poi il pagamento torna al 27, salvo feriali e festivi.