Sconto bollette, scatta il bonus dal 1 luglio: come ottenerlo 

A partire dal 1°luglio parte il bonus sociale automatico: gli utenti potranno avere agevolazioni su bollette di gas, luce e acqua

(Getty)

Buone notizie per i cittadini italiani che, a partire dal 1° luglio, avranno agevolazioni sulle bollette delle utenze di acqua, gas e luce per merito del bonus sociale.

Lo sconto automatico in bolletta, che sarebbe dovuto partire lo scorso gennaio, sarà riservato alle famiglie numerose e i cittadini in situazione di indigenza. Il bonus sociale è sostenuto da Arera, Autorità per l’energia, le reti e l’ambiente.

Secondo quanto stabilito da Arera, sarà l’Acquirente Unico il responsabile del trasferimento delle informazioni: server di Inps che fornirà al gestore del Sii le credenziali di accesso per consentire il collegamento. Per la privacy tutte le informazioni sono crittografate.

Leggi anche: Stop alla plastica monouso: cosa non si potrà più usare dal 3 luglio

Bonus sociale, a chi spetta e come ottenerlo

(Getty)

Il bonus sociale automatico è destinato a tutti i clienti domestici intestatari di un contratto di fornitura. Per riceverlo l’Isee del nucleo familiare non deve superare gli 8.265 euro; oppure i consumatori devono appartenere a un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico e indicatore Isee non superiore a 20.000 euro.

Rientra nel bonus anche chi fa parte di un nucleo familiare titolare di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza. I titolari di reddito di cittadinanza hanno poi diritto al bonus luce e gas anche se l’Isee supera gli 8.265 euro, mentre possono chiedere lo sconto nella bolletta dell’acqua solo se l’Isee si colloca entro la soglia di 8.265 euro.

Infine può richiedere il bonus l’intestatario di un contratto attivo di fornitura elettrica e/o gas e/o idrica con tariffa per usi domestici oppure usufruiscono di una fornitura condominiale attiva gas e/o idrica. Per ricevere il bonus è sufficiente compilare la Dichiarazione sostitutiva unica (Dsu), ai fini dell’Isee.

Leggi anche: Auto diesel e benzina: ecco quando non potranno più circolare

Per il 2021 lo sconto in bolletta prevede 128 euro per i nuclei familiari di 1-2 componenti: di 151 euro per i nuclei familiari di 3-4 componenti e 177 euro per i nuclei familiari di oltre 5 componenti. La cifra sarà detratta direttamente nelle diverse bollette corrispondenti ai consumi dei 12 mesi successivi alla presentazione della domanda.