WhatsApp, come far rispondere l’app al posto nostro: il trucco

Ci sono momenti della giornata e della vita in cui non vogliamo rispondere ai messaggi WhatsApp. Ecco allora un trucco facile e dall’impostazione elementare che permette di essere disturbati il meno possibile quando si vuole stare lontani dall’app di messaggistica istantanea

WhatsApp, ecco come avere qualcuno che risponde per voi
Pixabay

Volete pranzare in pace e non volete dover rispondere ai messaggi di WhatsApp semplicemente per avvisare che risponderete più tardi? Esiste un sistema perché il vostro assistente virtuale risponda per voi ai messaggi WhatsApp.

Anche perché, a volte, si ricevono talmente tante notifiche che non si sa più dare una priorità. E molto spesso, tanti messaggi hanno come risposta un semplice “ Ok” . Sarebbe quindi molto bello avere qualcuno che risponde a questi messaggi per noi. Questo qualcuno esiste e vi spieghiamo come farlo lavorare per voi.

WhatsApp: l’assistente virtuale

WhatsApp, ecco come avere qualcuno che risponde per voi
Pixabay

Per avere il vostro assistente virtuale che gestisce i messaggi che intasano le chat di WhatsApp, esiste un’app dall’installazione facilissima che, con due impostazioni, vi toglie di impiccio e vi permette di vivere più serenamente. Per farlo vi basta scaricare Autoresponder.

Leggi anche: Assistenza anziani, Istat chiede una nuova programmazione dei servizi territoriali

Come suggerisce il nome di questa app, lo scopo è quello di rispondere al posto nostro. Su Google Play Store, dove l’app è disponibile, esistono diversi assistenti virtuali ma Autoresponder ci è piaciuto particolarmente perché permette di creare tutta una serie di proprie situazioni con le risposte automatiche da inviare.

Leggi anche: Per eliminare la schiavitù minorile in Ghana basterebbe un aumento del prezzo del cacao del 2,8 per cento

Se per esempio non vogliamo dover salutare tutti quelli che mandano il buongiorno in una chat di gruppo, possiamo decidere che Autoresponder lo farà per noi se leggerà tra i messaggi, per esempio, “Buongiorno”. Avremo così una parvenza di educazione ma potremo tranquillamente continuare a farci i fatti nostri.

Autoresponder può essere anche attivato in determinate fasce orarie se per esempio vogliamo essere lasciati in pace all’ora di pranzo o a ora di cena.