Netflix, il colosso dello streaming firma un accordo con J Lo

Jennifer Lopez protagonista di un accordo pluriennale con Netflix. L’attrice e cantante produrrà contenuti per cinema e tv di cui sarà protagonista

j lo
(Facebook)

Jennifer Lopez, star intenazionale, a 52 anni è ancora sulla breccia dell’onda. Cantante, ballerina, attrice e  produttrice, J Lo ha dimostrato nella sua lunga carriera una grande capacità di stare al passo con i tempi.

Ha esordito negli anni ’90 come cantante, ma la sua versatilità è stata presto nota al grande pubblico. Protagonista di film di successo come “Prima o poi mi sposo” o “Un amore a 5 stelle”, Jennifer Lopez è stata apprezzata anche in interpretazioni meno leggere, come “Out of sight” di Soderbergh o “Inversione di marcia” di Oliver Stone.

Negli ultimi anni ha accompagnato la carriera di performer con quella di produttrice, come esecutivo nella Nuyorican Productions.

Leggi anche: “Startup”, la serie statunitense del 2016 approda su Netflix

L’accordo Netflix – Jennifer Lopez

j lo
(Facebook)

Jennifer Lopez ha firmato un accordo tra la propria casa di produzione cinematografica, la Nuyorican (probabilmente una fusione di New York con portorican)e Netflix, allo scopo di essere coinvolta in un progetto pluriennale con il colosso dello streaming.

“Crediamo che non ci sia casa migliore per noi di una compagnia creativa che guarda avanti e intende sfidare le convenzioni e proporsi direttamente a milioni di persone nel mondo che non vedono più l’arte e l’intrattenimento con i confini e i limiti del passato, ha dichiarato la cantante a The Hollywood Reporter.

Leggi anche: Ragnarok 3, i fan della serie Netflix attendono la terza stagione

Dal canto suo, l’azienda che ha voluto J Lo come produttrice e protagonista di molti prodotti audiovisivi per il cinema e la televisione, ribadisce: “In tutti gli aspetti della sua carriera, Jennifer Lopez è stata una forza nell’intrattenimento. Collaborando con lei e Nuyorican, sappiamo che continuerà a portare storie potenti, gioia e ispirazione al pubblico di tutto il mondo”