Monete rare, questa con Dante Alighieri vale 4.000 euro!

Ce l’hai? Se così fosse, ti saresti fatto un regalo enorme con un bonifico direttamente sul tuo conto. Ecco perché è speciale questa moneta 

Foto Pixabay

Se trovate Dante Alighieri dietro una moneta, fermatevi subito e drizzate le antenne. Perché c’è una moneta speciale, estremamente rara, che vede proprio il sommo poeta sul retro. Ovviamente non parliamo del classico e attuale 2€ a cui siamo abituati quasi quotidianamente, dove sul retro vi è proprio lo storico scrittore italiano.

Il riferimento piuttosto va a un altro pezzo, a una vecchia lira che potrebbe essere ancora a casa di qualche italiani malgrado siamo nel 2021. Perché sono tanti coloro che, per questioni storiche e affettive, non si sono mai più liberati di alcune vecchie monete ma anzi le conservano con grande attenzione a casa. Altri ancora, invece, se le sono ritrovate all’improvviso a casa e non sanno cosa farsene. Bene: se tra queste dovesse esserci anche una moneta con le indicazioni finora fornite, iniziate a incrociare le dita.

Leggi anche: Conto corrente, addio ai prelievi bancomat: c’è la data. Ecco chi trema

Hai questa 500 lire con Dante Alighieri? 

Monete rare

Potrebbe infatti trattarsi di una moneta estremamente rara, dal valore di 4.000 euro addirittura. Si tratta della vecchia 500 lire prodotta nel 1965 in occasione proprio del settimo centenario della nascita di Dante Alighieri. Un pezzo raro pertanto sia perché si tratta di una vecchia valuta, poi perché la stessa è relativa anche a una commemorazione parecchio speciale.

Tuttavia, come riporta il sito moneterare.net, è solo una versione in particolare che arriva a costare un botto: quella prova. Ovvero quella che presenta appunto la scritta “prova” in basso, nonché modelli prodotti e consegnati all’epoca solo ai dipendenti della zecca. Le altre monete simili, invece, valgono appena dai 4 ai 10€. Attenzione quindi a questa differenza sottile ma fondamentale.