Salvini contro le tasse: “Sono con Draghi, il premier come Baresi”

Il leader della Lega Matteo Salvini ha esposto la propria opinione sulla possibilità di nuove tasse chieste dal Pd: “Sono con Draghi”. 

tasse
(pixabay)

Momenti di tensioni politiche all’interno della maggioranza del governo Draghi. L’argomento che ha scatenato la disputa è stato quello delle tasse. Ed in particolar modo quello sulla successione. Da una parte la Lega di Salvini, dall’altra il Pd di Letta. Un duro botta e risposta che ha caratterizzato le ultime ore. E che ha portato ad una frattura che sembra incolmabile tra le parti.

Scontro che dovrà tentare di limare il presidente Draghi. Con la sua opera di mediazione tra le parti il premier potrà tentare di scongiurare una crisi di governo che sarebbe davvero devastante per il paese. Che in piena pandemia è stato già costretto ad un cambio di guardia con la sostituzione di Conte con Draghi.

Leggi anche: Mutui, detrazione Irpef per la ristrutturazione della prima casa

Una caduta di governo porterebbe gravi conseguenze in un momento dove si stringono le fila in attesa dei miliardi del Recovery Plan. “Io sto con Draghi, il Pd si rassegni perché non ci saranno nuove tasse” ha tuonato Salvini.

Tasse, duro scontro tra Lega e Pd

Guadagni Salvini

Sul tema delle tasse ed in particolar modo su quella di successione sono arrivati allo scontro forte la Lega di Matteo Salvini ed il Pd con Enrico Letta. “Se il Pd pensa che la soluzione per il paese sia l’aumento delle tasse si sbagli di grosso. Io sto con Draghi”. Queste le parole del leader del Carroccio. Che ha anche rincarato la dose.

Affermando che gli italiani si aspettano sostegni e misure che possano alleggerire il peso della tragedia dell’emergenza Coronavirus. E non nuovi ammenti di imposte. “Il presidente Draghi ha stoppato letta con un intervento alla Franco Baresi”.

Leggi anche: Arriva il passaporto Covid europeo: ecco come si viaggerà in UE

Commento su Twitter che ha scatenato le polemiche tra i sostenitori del leader della Lega e dei suoi detrattori. Scontri soprattutto su Instagram dove Salvini condivide tutto.