Addio mascherine, spunta la data: la rivela Draghi

Addio mascherine? Ora finalmente si può sperare e sognare. Ecco quando potrebbe esserci il giorno storico 

Si intravede finalmente una schiarita in Italia sul fronte epidemiologico. Dopo mesi terribili tra restrizioni varie e terapie intensive causa Covid-19, il Bel Paese torna a respirare e lo fa soprattutto grazie a una campagna di vaccinazione che procede spedita e con milioni di italiani già immunizzati. Le fasce più a rischio sono state ampiamente coperte e tutelate, così come tutti gli anziani di varia età.

Attualmente tocca a 40enne e 30enni, con la prospettiva di offrire le iniezioni anche ai giovani in vista di un’estate che, seppur non normale come nel pre-pandemia, sarà comunque più spensierata e facilitata. Ma a differenza dello scorso anno, non dovrebbe esserci un’ondata di ritorno una volta terminate le vacanze.

Addio mascherine in Italia, spunta la data 

Screenshot Youtube

Ovviamente, al netto di tutto, resteranno comunque in vigore le varie normative di sicurezza. Ovvero l’uso della mascherina, il distanziamento e il divieto assoluto di fare assembramenti. Quando si accantonerà tutto questo? Difficile dirlo. Potrebbe succedere il prima del previsto o magari direttamente nel 2022.

Il Premier Mario Draghi, però, è ottimista. E ha mostrato tutta la sua positività a margine del Global Health summit, dove il presidente del Consiglio si è pronunciato sulle tempistiche relative alla rimozione della mascherina. “Ancora un paio di mesi dai”, ha infatti affermato il leader politico ai fotografi presenti che gli hanno posto la domanda.

Leggi anche: Quanto guadagna il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella?

Ancora 60 giorni di pazienza, all’incirca. Ovvero – se tale scenario fosse confermato – ad agosto si potrebbe fare a meno dello strumento sanitario di cui non facciamo a meno da un anno a questa parte. Quanto meno per i luoghi all’aperto. Nel frattempo, come noto, gli spostamenti tra regioni e nazioni saranno possibili col green pass. Si intende la certificazione di vaccinazione avventura, guarigione in caso di precedente positività o tampone con esito ovviamente negativo.